Fai da te per Pasqua: le uova dipinte

Le uova di Pasqua decorate sono uno dei simboli più diffusi di questa festività cristiana e la tradizione delle uova di Pasqua da colorare è tra le più diffuse in tutta Italia. Ma come si fanno le uova decorate? Scoprite le tecniche migliori per colorarle e ottenere delle bellissime uova di Pasqua fai da te da usare come decorazioni pasquali.

Pubblicato da Irene Sabato 19 marzo 2011

Tra tutte le decorazioni fai da te per Pasqua, le uova dipinte sono sicuramente le più classiche. Le uova sono una presenti in tutte le immagini pasquali, nelle decorazioni, nei biglietti di auguri e persino nel menu di Pasqua. Fin dall’antichità, infatti, le uova sono un simbolo di vita e di rinascita; la leggenda racconta che la Notte, nera ed alata, si unì al Vento e diede alla luce un uovo, dal quale uscirono i progenitori dell’umanità; nell’uovo è, quindi, racchiusa l’origine della vita stessa. Anche nel Medioevo le uova erano di buon auspicio, ad esempio era usanza nascondere le uova colorate tra i semi del frumento per favorire un raccolto abbondante.
Le uova sono diventate anche una delle immagini pasquali più importanti perchè simboleggiano la rinascita e quindi la Risurrezione di Gesù. In occasione della Pasqua quindi che ne dite di realizzare delle uova colorate fai da te? Per preparare queste decorazioni pasquali allegre e gioiose potete usare diverse tecniche. Ecco allora come fare le uova di Pasqua da colorare.

Uova di pasqua decorate: come colorare le uova vuote

Decorare le uova è un passatempo divertente ed è bello trascorrere del tempo con i bambini colorando le uova che poi userete per addobbare la tavola di Pasqua. Uno dei metodi per colorare e decorare le uova è quello di usare le uova di gallina vuote.
Per questi lavoretti pasquali dovrete procurarvi il seguente materiale:

  • uova di gallina;
  • 1 spillo;
  • 1 cannuccia;
  • Colori a tempera;
  • Colla vinilica;
  • Stuzzicadenti;
  • Spugna per fiori.

Per svuotare le uova e decorarle seguite questo semplice procedimento:

  1. Usando lo spillo fate un piccolo foro al vertice dell’uovo. la parte più alta e appuntita. Ripetete anche dal lato opposto. Utilizza lo spillo per allargare i fori, se necessario puoi aiutarti con uno stuzzicadenti.
  2. A questo punto infilate la cannuccia in uno dei due fori e soffiate fino a quando l’intero contenuto non sarà uscito dal lato opposto. Fate questa operazione con una ciotola a portata di mano, in questo modo non sprecherete l’uovo ma potrete usarlo per una delle vostre ricette pasquali.
  3. Mettete il guscio vuoto sotto ad un getto d’acqua corrente per sciacquare l’interno, poi fate asciugare bene.
  4. Inserite nel foro lo stuzzicadenti per spiedino, poi versate dentro la colla vinilica fino a riempire l’uovo.
  5. Lasciate asciugare 24 ore.
  6. A questo punto, usando i colori a tempera, potete decorare e dipingere le vostre uova di Pasqua come preferite, facendo sempre molta attenzione a non premere troppo con il pennello.
  7. Lasciate asciugare.
  8. Inserite in un vaso la spugna per fiori e infilate nella spugna gli stuzzicadenti che sostengono le vostre uova.

In questo modo avrete creato delle splendide decorazioni pasquali che potrete utilizzare anche come centrotavola la domenica di Pasqua.

Uova di pasqua decorate: come colorare le uova sode

Se volete creare delle uova colorate che siano commestibili dovrete necessariamente ricorrere a tinte naturali e coloranti alimentari; in questo caso le uova saranno sode.
Come fare le uova sode per decorarle e colorarle a tema pasquale? Il procedimento è molto semplice. Vi occorreranno semplicemente delle uova di gallina fresche e il colorante alimentare del colore che preferite.
Mettete il colorante in una pentola d’acqua calda e mescolate fino a quando non otterrete la sfumatura e l’intensità desiderata. Lasciate raffreddare l’acqua, immergetevi le uova già rassodate e lasciatele riposare nel colorante per circa 2 ore. Otterrete delle uova colorate in modo tenue e delicato.
Per ottenere delle uova dal colore brillante non dovrete far altro che bollirle nel colorante alimentare: immergete le uova in una pentola d’acqua, portate ad ebollizione e aggiungete qualche goccia di colorante alimentare. Dall’ebollizione fate cuocere per circa 10 minuti.
Usando queste tecniche otterrete delle uova pasquali commestibili che potrete servire in tavola come antipasti sfiziosi e colorati.
Se non avete a disposizione del colorante alimentare, invece, potete bollire l’acqua con due cucchiai di colori a tempera. Lasciate raffreddare e immergetevi le uova già sode per circa 3 ore. Se utilizzate questo procedimento le uova non saranno commestibili ma i bambini potranno sbizzarrirsi nel decorarle con pennarelli, glitter, piume e tutte le altre decorazioni pasquali che preferiscono!