Fai da te: le paste sintetiche

Le paste sintetiche sono perfette per realizzare piccoli lavori fai da te. Oggetti, gioielli e ogni altra idea che vi possa venire. Si lavorano facilmente e poi si cuociono nel forno per renderli indistruttibili

Colori barattoli

Foto di Oleksiy Mark/Shutterstock.com

Cosa sono le paste sintetiche? Si presentano in panetti colorati realizzati in polimeri termoindurenti che per essere utilizzati devono essere necessariamente cotti nel forno. Si possono utilizzare per realizzare oggetti di qualunque genere e anche perline e perle di diverse dimensioni per realizzare gioielli fai da te. La pasta sintetica si trova facilmente in commercio ed è proposta in diversi colori ma eventualmente si possono creare le tonalità a noi più congeniali.

Le paste sintetiche, utili per lavoretti fai da te, necessitano della cottura in forno. Verificate le indicazioni sulla confezione ma in linea di massima si possono mettere in forno a casa ad una temperatura di 130°C per 30 minuti.
Non è molto consigliata la cottura nel forno a microonde. Mentre sappiate che prima della cottura in forno potete applicare tutta una serie di decorazioni che resistono alle temperature come porporine, glitter, polverine colorate e simili. Una volta cotte sono infrangibili, impermeabili e possono essere limate e intagliate.
Se volete creare i vostri colori preferiti potete acquistare la pasta non colorata e aggiungere pigmenti in polvere o tempere acriliche per ottenere la colorazione desiderata.
Una volta cotti gli oggetti potete rifinirli con vernici a base alcolica o ad acqua e pitturati con colori acrilici. Nei prossimi giorni vedremo insieme quali lavoretti realizzare con le paste sintetiche.

Parole di Assunta Corbo