Facebook: nuova iniziativa virale per le donne

Facebook lancia la nuova iniziativa virale per le donne: mettere nel proprio profilo l’immagine di una grande donna del passato per dire basta all’idea che le donne facciano strada solo grazie al loro corpo.

iniziativa facebook madre teresa

Facebook, ancora una volta si mobilita, e in questo caso lo fanno le donne. Sarà forse arrivato anche a voi il messaggio che circola in questi giorni e che esorta le donne a cambiare la propria immagine con un’icona del passato, una donna che in qualche modo si è distinta per i suoi meriti. Donne stanche di essere sempre additate come “facili”, come “quelle che fanno strada solo grazie ad altri meriti” invece che le loro capacità e la loro intelligenza. Probabilmente a far scattare questa protesta virale sono i recenti fatti che hanno visto Le donne al centro dell’attenzione dei media e non certo per i loro meriti e per la loro intelligenza.

“Abbiamo deciso di fare qualcosa di speciale su Facebook. In un periodo in cui la stampa, voyeristica e morbosa, sembra attribuire alle donne come unica professione “il lavoro più antico del mondo”; riscopriamo le grandi donne del passato, per permettere a quelle del presente di avere modelli diversi di identificazione e non inibire lo sviluppo di quelle del futuro. Scegli una grande donna della storia e usane la foto nel tuo profilo. Inoltrate questo messaggio a quante più donne conoscete”.
 
Nel messaggio di leggono anche alcuni suggerimenti alle donne che potranno interpretare una personalità che le ha particolarmente segnate.
 
– “Io sono Rita” in onore di Rita Levi Montalcini
– “io sono Dacia” in onore di Dacia Maraini
– “Io sono Oriana” in onore di Oriana Fallaci
– “Io sono Sibilla” in onore di Sibilla Aleramo
– “Io sono una suffragetta” ricordando le suffragetta
– “Io sono una partigiana” ricordando le partigiane
 
Ecco il messaggio che circola sul social network in queste ore. Dal 24 al 31 gennaio le donne sono esortate a cambiare la propria immagine per sottolineare come non tutte le donne mettano il loro corpo a servizio dell’uomo per fare carriera o per avere vantaggi.
 
Madre Teresa di Calcutta, Alda Merini, Rita Levi Montalcini, Oriana Fallaci o Rania di Giordania, Ingrid Betancourt: ecco alcune delle donne che hanno segnato la nostra storia e che sono state scelte per i profili Facebook.
 
E voi cosa ne pensate di questa iniziativa?

Parole di Francesca Bottini