Fabrizio Corona nei guai, chiesto nuovamente il carcere per il blitz nel bosco della droga

Il fotografo potrebbe essersi messo ancora una volta nei guai. La sua "inchiesta" nel bosco di Rogoredo per mostrare il traffico di droga potrebbe costargli la libertà. Fabrizio Corona torna di nuovo in carcere?

fabrizio corona

Foto: Ansa

Fabrizio Corona potrebbe vedersi revocare l’affidamento in prova, cosa che lo costringerebbe a tornare in prigione. Proprio nelle scorse ore il procuratore di Milano ha inviato la propria richiesta ai giudici della Sorveglianza, affinché l’ex re dei paparazzi continui a scontare la sua pena dietro le sbarre. Questa volta, al centro dell’attenzione c’è il “servizio” che Fabrizio Corona avrebbe compiuto nel bosco della droga a Rogoredo, per il quale è anche stato picchiato.

Continua a leggere

Continua a leggere

Fabrizio Corona ritorna in carcere?

Lo scorso dicembre, il fotografo ha compiuto una missione per conto di Massimo Giletti, conduttore di “Non è l’Arena”. Fabrizio Corona, nottetempo, si è inoltrato in un boschetto di Rogoredo, per assistere e fotografare allo spaccio di droga che vi si svolge. Il servizio non è andato a buon fine, dal momento che l’uomo è stato aggredito ed è stato costretto a chiamare un’ambulanza.

Continua a leggere

A quanto pare, tutto ciò potrebbe avere ripercussioni negative sul suo futuro. La Procura Generale di Milano ha infatti presentato richiesta di revoca dell’affidamento in prova, sulla base di alcune violazioni al programma stabilito per Fabrizio Corona. L’ex re dei paparazzi, ad esempio, non potrebbe frequentare tossicodipendenti, né fingere di acquistare droga.

Non è la prima volta che il procuratore di Milano chiede che il fotografo torni in carcere a scontare la sua pena definitiva. Solo qualche mese fa Corona ha rischiato di vedersi privare nuovamente della libertà provvisoria a causa delle sue “ospitate rissose”, come quella che ha fatto tanto scalpore al Grande Fratello Vip 3.

Continua a leggere

Continua a leggere

Parole di Giulia Sbaffi

Da non perdere
Potrebbe interessarti anche