Fa stuprare la figlia 15enne dal compagno: 48enne scarcerata

La donna ha chiesto perdono alla ragazza, che oggi cerca di vivere una vita normale nonostante il suo terribile passato.

Pubblicato da Giovanna Tedde Lunedì 4 febbraio 2019

Fa stuprare la figlia 15enne dal compagno: 48enne scarcerata
Foto: Pixabay

Ha assecondato le perversioni del compagno, conosciuto online, e gli ha consegnato la figlia 15enne. Therese Butler, 48 anni, è stata arrestata a 10 anni dai fatti, nel 2015, dopo che la vittima ha trovato il coraggio di denunciare. Oggi è tornata in libertà.

Fa violentare la figlia

Un terribile caso di abusi sessuali ha scosso le cronache australiane. Teatro dei fatti, denunciati da una donna, la città di Brisbane.

La ragazza ha denunciato le violenze subite dopo 10 anni, rivelando agli inquirenti una verità agghiacciante.

A consegnarla al suo aguzzino è stata la madre, che aveva deciso di assecondare la perversione del compagno: “Voglio fare sesso con la versione più giovane di te“, le avrebbe detto l’uomo.

Si riferiva alla figlia della sua convivente, che da allora sarebbe precipitata in un vortice di stupri senza possibilità di salvezza.

Scarcerata dopo 4 anni

La donna ha scontato solamente 4 anni di carcere, e ha chiesto perdono alla vittima: “So di aver fallito come madre, vorrei essere una buona nonna“.

Therese Butler è stata scarcerata e ha chiesto perdono alla ragazza, ma nulla potrà cancellare l’orrore che ha compiuto. Quando l’allora 15enne veniva stuprata, lei si limitava ad attendere fuori dalla camera fumando una sigaretta.

Ero così debole, non avevo coscienza di quello che stava succedendo” ha rivelato la 48enne al Daily Mail. Lo stupratore non è mai stato rintracciato.