Esplode appartamento a Crotone: 4 feriti e 2 morti. Una bambina è in gravi condizioni.

Un boato a tuonato nella periferia di Crotone questa notte: a causarlo l'esplosione all'interno di un appartamento. Purtroppo sono morte 2 persone e 3 bambine sono rimaste ferite. Una è in gravi condizioni.

Pubblicato da Redazione Martedì 8 maggio 2018

Esplode appartamento a Crotone: 4 feriti e 2 morti. Una bambina è in gravi condizioni.
Foto rappresentativa di AP17/Shuttestock.com

La città di Crotone è stata svegliata da una terribile notizia: l’esplosione di un condominio nella periferia della città. Nella notte è infatti avvenuta una esplosione in una palazzina nel quartiere Lampanara, nella periferia sud della città. L’esplosione, avvenuta al terzo piano dello stabile, al momento ha portato alla morte di due persone, mentre altre quattro sono rimaste ferite. Di queste, tre sono bambine di cui un gravi condizioni.

Dopo la deflagrazione sono subito intervenuti i soccorsi che hanno cercato di salvare tutte le persone presenti all’interno dell’appartamento. Purtroppo per Rita Mugeri, di 55 anni, e Saverio Romani, di 43 anni, non c’è stato nulla da fare. Nell’incidente, però, sono rimaste ferite anche tre bambine di 4, 7 e 10 anni. La più piccola è in gravi condizioni a causa delle ustioni riportate sul corpo; al momento si trova all’ospedale specializzato di Bari. Ferita anche la madre delle bambine, mentre il padre ne è uscito illeso.

Stanno indagando il questore Claudio Sanfilippo e il pm di turno alla procura Alessandro Riello e, secondo un primo esame l’esplosione non è riconducibile a una fuga di gas. Secondo i primi rilievi l’onda d’urto ha distrutto le pareti interne dell’appartamento senza danneggiare, però, l’edificio.