Donna licenziata per aver preparato dei brownies pieni di lassativo per l’addio di un collega

Tra i due c'erano stati degli screzi, e la 47enne ha pensato bene di salutare il collega uscente con una bella dose di lassativo

Pubblicato da Maria T. Ferrari Mercoledì 16 maggio 2018

Donna licenziata per aver preparato dei brownies pieni di lassativo per l’addio di un collega

Foto Di etorres/Shutterstock.com
L’impiegata di una compagnia ingegneristica del Michigan è stata licenziata dopo che la polizia ha scoperto che aveva preparato dei brownies pieni di lassativo per la festa di saluto di un collega che stava per lasciare l’azienda.
La polizia ha confiscato i brownies grazie alla soffiata di un altro collega, e nessuno li ha mangiati.
La donna, di 47 anni, all’inizio aveva negato di aver messo del lassativo nei dolci. Ma dopo aver appreso che la polizia li avrebbe fatti analizzare, ha ammesso la sua colpevolezza.
Gli altri dipendenti dell’azienda hanno dichiarato che tra la donna e il collega uscente c’erano state delle tensioni.
La 47enne non è accusata di nessun reato, ma se qualcuno avesse mangiato i brownies il suo sarebbe stato considerato un atto criminale.
La donna comunque non esce impune da questa vicenda, visto che è stata licenziata.