Donna di 72 anni e suo figlio colpiscono soldatessa incinta dopo averle rivolto insulti razzisti

Una discussione per un parcheggio è finita in rissa dopo che una donna anziana e suo figlio hanno prima insultato e poi aggredito fisicamente due soldatesse, di cui una incinta

Pubblicato da Maria T. Ferrari Martedì 17 aprile 2018

Donna di 72 anni e suo figlio colpiscono soldatessa incinta dopo averle rivolto insulti razzisti

Foto: Screenshot da Youtube / youtube
Una donna bianca di 72 anni e suo figlio sono stati filmati mentre aggrediscono due soldatesse nere dopo averle insultate con epiteti razzisti e omofobi. E’ successo in Georgia. Madre e figlio hanno iniziato a rivolgere parole offensive alle due donne nel parcheggio di un ristorante, per poi seguirle all’interno.
La situazione si è poi scaldata, e quando una delle soldatesse estrae il telefono per documentare la cosa, madre e figlio si scagliano violentemente contro di lei.

Quando una delle due dice di essere incinta, l’uomo le risponde “Oh veramente, della tua compagna?”.
Nonostante questa rivelazione, l’uomo continua a spingere le donne cercando di impossessarsi del telefono, colpendole in viso.
Lui e la madre sono poi stati arrestati e il video è diventato virale, come anche quello in cui la donna anziana piange di fronte alla polizia.


All’origine della discussione, una lite per il parcheggio: le soldatesse avrebbero infatti girato intorno alla coppia composta da madre e figlio per parcheggiare in un posto libero.