Dolci di Carnevale: La ricetta delle castagnole

Arriva il Carnevale e per chi ama dilettarsi in cucina, ecco una ricetta gustosa tipica di queste feste: le castagnole. Questo dolce, facile da realizzare, nasce in Emilia Romagna, ma è diffuso ormai ovunque. Si può gustare con ripieno di crema, cioccolato, ricotta, oppure anche vuoto, come vuole la tradizione romagnola.

Pubblicato da Ritana Schirinzi Martedì 10 febbraio 2009

Dopo aver imparato la ricetta delle chiacchiere o frappe, passiamo alle castagnole!
Le castagnole sono un dolce tipico del Carnevale, nate in Emilia Romagna, sono ormai diffuse e amate in tutta Italia. Il nome deriva dalla loro somiglianza con le castagne e il sapore è davvero gustoso! Oggi impariamo a prepararle con una facilissima ricetta.

Ingredienti (per 4 persone):

200g di farina
La scorza di un limone
1 cucchiaio di liquore all’anice oppure di Strega
1 cucchiaio di olio
2 uova
1 bustina di Vanillina
1 cucchiaio di zucchero
sale

Ricetta:

Lavorare insieme la farina, le uova, lo zucchero e la vanillina fino ad ottenere un impasto morbido ed omogeneo.

  • Unire un pizzico di sale, il liquore all’anice, la scorza di un limone e l’olio, continuando a lavorare l’impasto per bene.
  • Quando l’impasto risulterà sodo, liscio ed omogeneo, si possono formare dei cordoncini di pasta dello spessore di un centimetro circa, che vanno successivamente tagliati a pezzetti di 2 centimetri circa di lunghezza.
  • Incidere i pezzettini ottenuti sulla superficie, con un taglio a croce.
  • In seguito, friggere i pezzetti in abbondante olio ed a fiamma bassa per circa 5 minuti, rigirandoli nella padella finchè risulteranno ben gonfi e dorati e cominceranno a galleggiare.
  • Una volta fritte, le castagnole vanno fatte asciugare su un foglio di carta assorbente, e poi si spolverano con dello zucchero semolato o dello zucchero a velo.

    Foto:carnevaledamare
    ilforno