Disturbi stagionali: come affrontare il mal di gola con l'omeopatia

donna a letto malata

Foto Shutterstock | Nicoleta Ionescu

Ad ogni cambio di stagione tornano i disturbi tipici di questi momenti di passaggio. Uno dei più comuni è il mal di gola: un’irritazione che si manifesta come reazione dell’organismo all’attacco di batteri e virus esterni.

I rimedi omeopatici per il mal di gola sono considerati una soluzione valida per lenire i sintomi e affrontare, nel modo migliore possibile, il malessere ad essi correlato. I medicinali omeopatici aiutano ad ottenere una sensazione di sollievo in merito a diversi sintomi, per questo motivo rappresentano senz’altro un’opzione da considerare.

Ad ogni modo, è importante rivolgersi al proprio medico di famiglia, oppure al farmacista, per capire, con il supporto di un professionista, quale potrebbe essere la maniera più efficace per intervenire. I sintomi, infatti, possono essere anche abbastanza dolorosi e fastidiosi, perciò è utile muoversi nel modo giusto con l’ausilio di specialisti qualificati.

Come comportarsi in caso di mal di gola: consigli e rimedi omeopatici

Se durante il cambio di stagione, oppure in un momento di alterazione climatica improvvisa, compare il mal di gola con l’infiammazione della faringe e delle tonsille, oltre ad assumere il giusto medicinale omeopatico sarà altrettanto fondamentale curare l’alimentazione, seguendo una dieta sana ed equilibrata.

L’obiettivo è quello di fornire al proprio corpo tutti gli elementi nutritivi di cui ha bisogno, insieme al supporto dei rimedi omeopatici, affinché sia in grado di contrastare l’attacco di virus e batteri.

Allo stesso modo, è importante concedersi un po’ di riposo. Si tratta di un approccio utile per alleviare i sintomi, offrendo all’organismo il tempo necessario per fare il suo lavoro. Infine, è altrettanto indispensabile bere molta acqua. Le mucose, infatti, si trovano già in una condizione di secchezza, quindi è molto importante bere con regolarità anche se non si sente lo stimolo.

Mal di gola: decorso e prevenzione

È importante conoscere il decorso naturale del mal di gola.

Di norma, è possibile eliminare ogni sintomo di questo disturbo stagionale in pochi giorni, generalmente non più di 5: una tempistica che spesso permette di tornare alla vita di sempre senza particolari alterazioni. È il caso del mal di gola di origine virale, una condizione che si risolve rapidamente.

Al contrario, invece, se la causa è di origine batterica possono manifestarsi delle complicazioni, soprattutto se trascorsa una settimana i sintomi non sono ancora migliorati. In questa situazione, potrebbe essere necessario eseguire dei controlli per capire se il disturbo è determinato da un quadro clinico più articolato e per accertarsi se sia necessario un trattamento antibiotico. Per contrastare la proliferazione di virus e batteri è indispensabile lavarsi le mani spesso e bene, in maniera accurata. Infine, tutti gli oggetti personali dovrebbero essere igienizzati anche al rientro a casa, soprattutto i dispositivi elettronici come lo smartphone e il tablet.