Disabile usa la carrozzina come arma per investire due anziane alla fermata dell’autobus

Oltre ad aver investito, Doris Collins di 88 anni e Joan Benjafield di 90, Ali ha compiuto la stessa 'operazione' con un altro anziano lo scorso gennaio

Pubblicato da Beatrice Elerdini Venerdì 28 settembre 2018

Disabile usa la carrozzina come arma per investire due anziane alla fermata dell’autobus
Foto: Pixabay

Ha investito due anziane con la sua carrozzina elettrica: Aaron Ali, disabile, ha volutamente urtato due pensionate, Doris Collins di 88 anni e Joan Benjafield di 90, che stavano aspettando l’autobus alla fermata. Secondo i giudici l’uomo ha utilizzato la carrozzina come ‘ariete’. L’insolita vicenda è avvenuta lo scorso 14 giugno a Welling, nel Kent (Regno Unito).

Secondo quanto riportato dal quotidiano britannico Independent, le due anziane avevano raggiunto la fermata dell’autobus dopo aver fatto un giro per i negozi. A un certo punto sono state travolte da un disabile in carrozzina. Entrambe hanno riportato lividi e abrasioni. E’ poi emerso che Ali aveva già compiuto un’aggressione simile ai danni di un 72enne, Michael Gibson, lo scorso gennaio.

L’uomo in carrozzina ha negato ogni capo d’accusa e ha imputato il suo comportamento agli effetti del diabete di cui è affetto: ‘Quel giorno non mi sentivo bene, le medicine mi rendono goffo come un ubriaco, mi sentivo come se dovessi svenire. Non ero sicuro di averle colpite, pensavo di aver travolto la fermata dell’autobus e che le due signore fossero cadute per quel motivo’, ha dichiarato Ali davanti al giudice.

La sua dichiarazione però sembra fare acqua da tutte le parti: Gibson, l’uomo aggredito in precedenza, ha dichiarato di essere stato letteralmente investito dalla carrozzina. A causa di quell’incidente il 72enne ha perso un dente. L’uomo ha inoltre specificato che quando si è rialzato, Ali stava sfrecciando via a bordo della sua carrozzina elettrica. ‘Dato che era un disabile su una carrozzina, decisi di lasciar perdere e rinunciai ad inseguirlo’, ha concluso l’anziano.