David Tennant ha finto di avere un'assistente personale: "Volevo evitare conversazioni imbarazzanti"

Si chiamava Melissa Von Stressel, rispondeva alle mail di lavoro dell'attore e negoziava i termini dei contratti, peccato che non sia mai esistita...

David Tennant

Foto Getty Images | John Phillips

Se avete seguito le vicende di “Doctor Who”, conoscerete molto bene l’attore David Tennant, noto anche per aver interpreto Barty Crouch Jr. nel film “Harry Potter e il calice di fuoco”. Insomma, che David Tennant sia un attore ormai affermato nel settore cinematografico è assodato, ma non è sempre stato così. Prima di diventare famoso, l’attore scozzese ha dovuto farsi strada da solo, con pochi mezzi e poche risorse, tanto da aver ammesso recentemente di aver creato in passato un finto assistente, o meglio una finta personal assistant, dal nome Melissa Von Stressel.

Chi era la finta assistente personale di David Tennant

Ebbene sì, quanto non poteva ancora contare su un team di lavoro competente e organizzato, David Tennant rispondeva alle sue mail di lavoro, fingendo di essere la sua assistente personale. L’attore si calava nella parte soprattutto quando si trattava di negoziare i suoi termini: una mansione che trovava sempre imbarazzante da fare a nome di sé stesso.

Per inseguire il suo sogno di diventare attore e portare a casa contratti vantaggiosi, David Tennant non ha esitato a creare un personaggio falso, Melissa Von Stressel, una donna elegante, come suggerisce il cognome, forse di origini tedesche. A quanto pare, nessuno si è mai accorto della finzione, confermando le brillanti doti attoriali di Tennant.

Tennant: “Volevo evitare alcune conversazioni imbarazzanti”

In una recente intervista al programma radiofonico della BBC, Tennant è stato chiaro. “Per diversi anni ho avuto bisogno di un assistente personale, ma non avevo un assistente personale“, ha raccontato l’attore scozzese. Melissa Von Stressel era “un tampone per avere conversazioni imbarazzanti che non volevo avere. Lei ha preso parte dello stress e l’indizio era nel nome“.

Era un modo per comunicare con le persone che volevano che facessi cose che non volevo fare, ad esempio fare discorsi, partecipare a inaugurazioni e così via“, prosegue l’attore britannico. “Quando hai una vita privilegiata, hai la sensazione di dover passare ogni minuto della tua vita ad inaugurare feste, scrivere e tenere eccelsi discorsi di fronte al pubblico. Io non sapevo da dove cominciare“, confessa Tennant.

Il piano di Tennant sembrava funzionare. Non ha dovuto rifiutare cortesemente gli inviti, perché a farlo per lui c’era la mitica assistente Melissa. Ma alla fine Tennant ha dovuto cedere anche a questi impegni e Melissa Von Stressel se n’è andata. “Quando ho dovuto conversare con una persone su quanto fosse adorabile Melissa. Quello è stato l’inizio della fine per Melissa“, ammette l’attore.

Parole di Linda Pedraglio

Mi chiamo Linda Pedraglio. Sono nata e cresciuta in un piccolo paese vicino al lago di Como, ma, fra studio e lavoro, ho avuto modo di vivere città diverse: l’Erasmus a Helsinki, gli anni dell’università a Milano, il corso di giornalismo a Firenze. Sogno una piccola casa sul lago, piena di libri, che sono il mio affaccio sul mondo, e un orto di pomodori e peperoncini. Attualmente, collaboro con Alanews nella produzione di contenuti per il network Deva Connection, dove mi occupo di donne, salute e benessere, con qualche incursione nel percorso di emancipazione femminile.

Visita il profilo web dell'autore