Cura del corpo: le proprietà degli oli essenziali

Le proprietà degli oli essenziali sono molteplici, basta conoscerne l'utilizzo e trovare quello più adatto alle proprie esigenze. Dall'olio di Argan a quello di Avocado tutti i consigli per poterne trarre i benefici.

oli essenziali

Le proprietà benefiche dell’olio sul corpo erano ben note sin dall’antichità, di fatti gli oleoliti, le essenze estratte tramite la macerazione, nascono proprio in Mesopotamia e in Egitto. Oggi, come, in passato, viene fatto largo uso di oli essenziali, soprattutto per quanto riguarda prodotti per la cura del corpo e dei capelli. Non sono poche le aziende cosmetiche, ma anche farmaceutiche, che propongono intere linee, dalle creme, alle lozioni, alle essenze a base di olio di jojoba, di mandorle dolci o di Argan.
Non bisogna avere un’approfondita conoscenza della materia per sapere che i benefici portati dagli oli sono molteplici: antiossidanti, ammorbidenti, nutrienti e alcuni combattono anche l’invecchiamento della pelle. Basta entrare in farmacia, in profumeria o in erboristeria, e vi sarà dato l’olio più adatto alle vostre esigenze.
 
L’olio di jojoba, ad esempio, dona un’estrema morbidezza alla pelle, e usato sui capelli, li liscia e illumina. Esiste, poi, un altro tipo di olio, estratto da una pianta poco diffusa, che si trova esclusivamente in Marocco, che è quello di Argan. Oltre ad ammorbidire la pelle è un ottimo antiossidante che agisce in profondità dell’epidermide ed è molto efficace nella lotta ai radicali liberi.
 
I Provenzali offre un’intera collezione basata su questo estratto, dal balsamo per le labbra, alla doccia schiuma, gel corpo e saponi. Se soffrite di pelle secca potete provare l’olio secco spray al Tè verde di L’Erbolario, non unge ed è una miscela di olio di jojoba, di avocado e di camelia. Non dimenticate di utilizzare, dopo l’inverno, gli oli di semi di lino per i vostri capelli sfibrati o indeboliti, saranno subito nutriti e rinvigoriti.

Parole di AnnaMarchese