Costumi da bagno 2010: come valorizzare le forme abbondanti

Le donne dalle forme abbondanti, oltre la 46, con seno, fianchi cosce e sedere pronunciati, hanno bisogno di un costume da bagno che mimetizzi i rotolini e metta in evidenza i pregi, ovvero un bel seno prosperoso, con un reggiseno robusto ed uno slip dalla sgambatura ideale, per allungare le gambe.

Pubblicato da Ritana Schirinzi Giovedì 29 luglio 2010

Costumi da bagno 2010: come valorizzare le forme abbondanti

Moltissime donne dalle forme abbondanti hanno problemi nella scelta del costume da bagno. Alcune vorrebbero nascondere i chili, magari mettendo in risalto i pregi e celando i difetti, altre, come Mariah Carrey nella foto ad esempio, non badano troppo alla scelta del costume, ed indossano modelli inadatti che invece di valorizzare le loro forme generose, le fanno sembrare goffe o volgari. Vediamo come dovrebbero scegliere il costume le donne oltre la taglia 46, con seno e fianchi abbondanti, cosce e sedere pronunciati.

Il costume da bagno che mimetizzi i rotolini e metta in evidenza un seno prosperoso, deve avere un reggiseno robusto ed uno slip dalla sgambatura ideale per allungare le gambe e non mettere in risalto le cosce e il sedere.

Evitate il triangolo, il bikini a fascia, ma anche i monokini e trikini, preferendo coppe rigide e slip a tinta unita, in colori scuri.

In alternativa provate un costume intero, che quest’anno va tanto di moda, con supporto interno per il seno e con scollo a V, a tinta unita o con stampe che aiutano a camuffare i chili in più.

Evitate in fine i colori accesi e il bianco, optando per dettagli iper femminili, ed i modelli stile vintage che vanno tanto di moda ora.