Contraccezione: falsi miti in arrivo dalla Gran Bretagna

Ecco gli ultimi falsi miti bel campo della concentrazione che arrivano dalla Gran Bretagna, se le follie italiane non bastavano eccone alcune di quelle più famose che arrivano da oltre oceano.

follie contraccezione

Quando si parla di contraccezione ne vengono fuori sempre delle belle, i fasi miti sono sempre in agguato e tra le tante malattie veneree soft a volte capita anche di beccarsi qualcosa di serio come l’hiv o una gravidanza indesiderata.

Nella speranza che queste bufale non prendano piede anche da noi, le elenchiamo sottolineando che non sono vere. L’unico contraccettivo che protegge al 100% sia da gravidanze indesiderate che dalle malattie a trasmissione sessuale è il preservativo, poi ci sono pillola, anello vaginale, cerotto, spirale ecc che invece proteggono solo dalle gravidanze.
 

Se avete rapporti occasionali con più partner o anche solo uno di cui non siete sicure se stia bene usate il preservativo, vi eviterete moltissimi problemi e scocciature senza rinunciare al sesso libero se proprio ci tenete.
 

Le ultime bufale sulla contraccezione:

  • Barriere naturali contro le gravidanze date da pane, pellicola trasparente e pelle di pollo, non è assolutamente vero!
  • Kebab, coca cola e patatine sono dei contraccettivi orali, come sopra!
  • La pillola contraccettiva fa perdere la ferilità: non è vero neanche questo.
  • Pillola contraccettiva protegge dall’hiv, solo il preservativo protegge dalle malattie sessuali

 

Foto da:
www.feministe.us
d.yimg.com
blogs.smh.com.au
health.ninemsn.com.au

 

Parole di Serena Vasta

Serena Vasta è stata collaboratrice di Pourfemme e di Buttalapasta dal 2008 al 2019, occupandosi principalmente di tematiche relative alla cucina e alla casa, con qualche incursione nella salute e benessere.