Consigli utili per decorare i sassi

I sassi si possono facilmente decorare in vari modi: dipingendoli, con il decoupage, trasformandoli in bijoux o scrivendoci sopra dediche, poesie, canzoni.....

sasso dipinto

Durante le vostre prossime vacanze, sia che andiate al mare, in montagna o in campagna, raccogliete dei sassi lisci e piatti: potete decorarli in svariati modi. Acqua e vento li hanno modellati e regalato loro delle forme particolari: a volte ci ricordano un volto, un animale o qualche oggetto strano. I sassi più piccoli possono diventare dei bijoux, mentre quelli più grandi si trasformano in soprammobili o fermacarte. Come si decorano i sassi?
Ci sono diverse tecniche decorative per trasformare i sassi in qualche oggetto particolare e tutto dipende dalla loro forma. I sassi possono essere dipinti e trasformati in animali, facce buffe, fiori.
 
Sui sassi più grandi si possono anche incollare oggetti 3D con la colla vinilica; è possibile anche scrivere frasi, dediche o poesie con un pennarello indelebile. Poi vanno rifiniti con la vernice protettiva trasparente che li renderà lucidi. Sui sassi si può anche fare il decoupage. Bastano i ritagli di carta, la colla vinilica e la vernice per la finitura.
 
I sassi più piccoli possono diventare dei bijoux: spille, orecchini, collane, ciondoli. Basta acquistare il necessario nelle mercerie e il gioco è fatto!

Parole di Irene

Irene è stata collaboratrice di Pourfemme dal 2008 al 2014, occupandosi principalmente di tematiche relative alla casa e il fai da te, il benessere, i viaggi.