Commette atti osceni ai giardinetti davanti a due bambine: pakistano fermato dalla Polizia

Il fatto, successo attorno alle 4 del pomeriggio, ha messo in allarme le mamme presenti nel giardinetto. Una volta intervenuti gli agenti che hanno tentato di fermare l'uomo, precedentemente segnalato, questo ha iniziato a inveire.

Pubblicato da Redazione Martedì 12 giugno 2018

Commette atti osceni ai giardinetti davanti a due bambine: pakistano fermato dalla Polizia
Foto di ChiccoDodiFC/Shutterstock.com

Biella: un uomo, cittadino pakistano, è stato individuato e arrestato dalla polizia per aver commesso atti osceni in un giardinetto pubblico davanti agli occhi di due povere bambine indifese. L’uomo è stato denunciato.

Lo straniero, probabilmente sotto l’effetto dell’alcool, si sarebbe toccato le parti intime e avrebbe mimato degli atti sessuali davanti alle due piccoli in un giardinetto di Biella. I poliziotti, subito avvertiti dalle mamme, hanno raggiunto l’uomo già noto alle forze dell’ordine che, visti i due agenti, ha iniziato a inveire barcollando vistosamente.

L’uomo, denunciato anche per resistenza a pubblico ufficiale, è stato fermato grazie all’intervento del 118 giunto sul posto.