Come scegliere l'ombretto in base al colore degli occhi e dell'incarnato [FOTO]

Come scegliere l’ombretto adatto ai propri occhi? Bisogna partire dal colore delle iridi e da quello del viso. Occhi chiari ombretti neutri o a contrasto, occhi scuri colori decisi

Come scegliere lombretto perfetto

Parliamo di trucco occhi, in particolare di ombretto, il cosmetico fondamentale per dare profondità e personalità allo sguardo. A patto di saperlo applicare alla perfezione e, prima ancora, di scegliere le tonalità e la texture dell’eye-shadow adatti al nostro tipo di occhio e al nostro incarnato. Per enfatizzare lo sguardo, infatti, è necessario partire dall’osservazione attenta della forma e del colore dei nostri occhi e della pelle del nostro viso, affinché l’ombretto ci valorizzi e non finisca, invece, per mortificarci.

Ad esempio, sapevate che per dare particolare risalto a degli occhi chiari, non si dovrebbe mai scegliere un eye-shadow del medesimo colore? Questa scelta, invece di accentuare l’azzurro o il verde (o il grigio), finirebbe al contrario per spegnerlo, sottraendo anziché aggiungere. Bisogna andare per contrasti, oppure puntare su nuances tenui e neutre.

Continua a leggere

Non sbaglierete se truccherete i vostri occhi cerulei con ombretti nei toni del beige e del marrone (magari con bagliori dorati), ma otterrete un effetto splendido scegliendo colori come il viola o il rosa. Per quanto riguarda gli ombretti più scuri, come il grigio e il nero, per un effetto smokey sono davvero molto belli, ma dovete essere davvero brave con le sfumature onde evitare l’effetto “panda”, e comunque tenete presente che le tonalità scure tendono ad invecchiare.

Continua a leggere

Quindi man mano che si va avanti con gli anni, meglio optare per colori sempre più neutri. Veniamo alle donne con occhi scuri e carnagione olivastra. In questo caso gli ombretti dai colori decisi vanno più che bene, via libera agli azzurri, ai verdi, alle tonalità biscottose ma calde, e soprattutto, anche in questo caso, su occhi marroni meglio evitare il tono su tono.

Continua a leggere

In ogni caso, l’occhio scuro sopporta trucchi più intensi, e se poi le iridi sono proprio nere, si può osare con un bel bianco perlato… l’effetto sarà splendido. Un’ultima annotazione, se avete gli occhi grandi e sporgenti, usate sempre ombretto mat e in tonalità più scure, e al contrario li avete piccoli e infossati, via libera ai prodotti in crema luminosi e chiari.

Parole di Paola Perria

Da non perdere