Come realizzare un biglietto da visita fai da te efficace

Dovete realizzare un bel biglietto da visita personalizzato, ma non sapete nemmeno da che parte cominciare? Ecco i nostri consigli preziosi!

biglietto da visita personalizzato

Avete bisogno di un biglietto da visita personalizzato, ma non sapete come fare a realizzarlo? Niente di più semplice: in rete esistono moltissimi siti internet che vi realizzano in pochissime mosse un bigliettino che parli di voi e della vostra azienda, caricando anche il logo che eventualmente avete scelto per sponsorizzare la vostra attività. Se però non volete o non potete affidarvi a strumenti online e nemmeno alla tradizionale tipografia, niente paura: ecco i nostri utili consigli per realizzare dei bigliettini da visita fai da te comunque efficaci e belli da vedere.

Se volete realizzare qualcosa di creativo per i vostri bigliettini da visita, il consiglio è mai esagerare: vietati ad esempio pizzi e ricami perfetti per un biglietto d’auguri, ma inadatti ad uno strumento di lavoro indispensabile come questo per attirare nuovi clienti e contatti. La semplicità paga sempre, anche perché ci permette di realizzare un prodotto di facile consultazione.

Sul vostro computer avrete sicuramente un programma di grafica, dove realizzare un bel biglietto da visita. Innanzitutto ricordatevi di stabilire le dimensioni (se avete una buona stampante, potete stamparli voi, altrimenti accordatevi con la tipografia per l’altezza e la lunghezza che dovranno avere, per evitare sorprese dopo aver fatto tanto lavoro!).

A questo punto scegliete la grafica e il colore del bigliettino: la grafica può essere rappresentata dal logo dell’azienda o da un’immagine che la rappresenti. Se siete una personal shopper, una figura stilizzata di una donna con le borse in mano è perfetta, mentre se siete un rappresentante di tecnologia via libera a telefonini, computer e affini. Il colore di sfondo classico è il bianco, ma se la vostra attività implica il colore, allora sfogatevi, ma senza esagerare con le tonalità forti, che renderebbero poco chiaro il bigliettino.

I dati che dovranno essere inseriti nel bigliettino sono i seguenti:

  • Tuo nome e cognome o nome dell’impresa
  • Definizione dell’attività (un paio di parole, non un poema!)
  • Indirizzo, comprensivo di via, cap, città e provincia
  • Numero di telefono fisso
  • Numero di telefono cellulare
  • Numero di fax
  • Sito internet, quando presente
  • Indirizzo mail

Ricordatevi che la grafica non deve andare ad interferire con la leggibilità delle informazioni date (il layout da scegliere è sempre quello orizzontale), mentre queste devono essere scritte con un bel nero magari grassettato.

E il retro? Solitamente si lascia bianco, ma se volete potete far stampare una mappa che indichi dove siete, oppure un’immagine del vostro negozio o della vostra azienda o una frase che vi rappresenti. A voi la scelta!

Foto di Gioxx.

Parole di Patrizia Chimera