Come pulire la cameretta dei bambini

Alcuni consigli utili per pulire la cameretta dei nostri bambini. Non bisogna solo pensare al pavimento e a togliere la polvere dai mobili, ma è necessario pulire anche i giocattoli e riporli nei contenitori adatti

cameretta

 
Noi mamme sappiamo bene quanto è importante l’igiene quando si hanno dei bambini. La loro cameretta spesso diventa un campo di battaglia vero e proprio con giocattoli sparsi qua e là. Più c’è disordine e più il bambino sembra divertirsi. Non è così per noi, povere mamme, che ci ritroviamo a fare i conti con gli spazi che sembrano non bastare mai.
 
Ecco qualche piccolo consiglio per tenere in ordine e pulire la cameretta dei nostri bambini.
 
Bisognerebbe acquistare diversi contenitori per riporre i giocattoli: in commercio ne esistono di diversi tipi: bauletti in legno, contenitori in plastica, cestoni di vimini… 
L’importante è che siano dotati di coperchio, in modo che i giochi raccolgano meno polvere possibile. Riponendo i giochi nei contenitori, il pavimento resta libero e sarà più facile da pulire.  
Evitate di riporre i giocattoli dei bambini su mensole situate in alto, perchè il bambino potrebbe provare ad arrampicarsi per prenderli da solo.
 
Anche i giocattoli vanno puliti ogni tanto: quelli di plastica con acqua e sapone e poi risciacquati accuratamente, i peluche possono essere messi in lavatrice e lavati con il programma dei capi delicati.
 
Se il bambino utilizza alcuni giochi quando fa il bagnetto (ad esempio le paperelle), bisogna avere l’accortezza di lavarli bene con acqua e aceto e asciugarli per evitare che si formino calcare e muffa.
 
Per evitare allergie, nella stanza dei bambini sarebbe meglio evitare tappeti e moquette: molto meglio le stuoie apposite che si possono ritirare nel momento in cui non servono. Se proprio non si può fare a meno del tappeto, si può scegliere un modello in cotone o tessuto sintetico che si possa lavare spesso in lavatrice.
 
Per evitare gli accumuli di polvere, i mobili della cameretta devono essere semplici, con superfici lisce e regolari che saranno più facili da spolverare. La biancheria da letto va lavata settimanalmente a 60°.
 
Foto:  
www.yorku.ca 
www.zastavki.com 
www.iglookids.co.uk 
media.photobucket.com 
thumbs.dreamstime.com 
www.donnad.it

Parole di Irene