Prepariamoci alla finale di Masterchef 10 preparando i tortellini di Chef Barbieri

Ecco come realizzare dei gustosi tortellini a regola d'arte seguendo la ricetta dello chef Bruno Barbieri, giudice di Masterchef Italia 10

Tortellini

Foto Shutterstock | Dar1930

Il prossimo 4 marzo non si terrà solo la secondo serata del 71esimo Festival di Sanremo, ma anche la finale della 10a edizione di Masterchef Italia. A contendersi il titolo, davanti agli chef Antonino Cannavacciuolo, Giorgio Locatelli e Bruno Barbieri i 4 finalisti, che per ben 24 puntate si sono sfidati ai forni a colpi di primi, secondi e mistery box. Oggi vogliamo parlarvi proprio dei primi e in particolare di un piatto molto caro a chef Barbieri: i tortellini.

I tortellini, tra i piatti tipici della tradizione bolognese, sono anche tra i primi che riescono davvero ad accontentare sia i più grandi che i più piccoli. Inoltre, non sono difficili da preparare, ma richiedono pazienza e una giusta dose di manualità.

Tortellini: la ricetta di Bruno Barbieri

Vi proponiamo, per rispettare la tradizione e per aspettare la finale di Masterchef, la ricetta di chef Barbieri. Ecco quali sono gli ingredienti e come realizzare a casa dei tortellini a regola d’arte.

Ingredienti per i tortellini perfetti

Per la pasta sfoglia:

– Farina, 200 gr;

– 2 uova;

Per il ripieno:

– Lombo di maiale, 100 gr;

– Prosciutto crudo, 100 gr;

– Mortadella di Bologna, 100 gr;

– Parmigiano 36 mesi, 150 gr;

– 1 uovo;

– Noce Moscata q.b.

Preparazione

Per prima cosa bisogna marinare il lombo di maiale per 48 ore circa con sale grosso e pepe. Successivamente, dovrete cuocere il lombo a fuoco basso con una noce di burro.

Una volta conclusa la cottura del lombo, per realizzare il ripieno dei tortellini dovrete tagliare il prosciutto cotto e la mortadella. Una volta conclusa questa operazione, questi due ingredienti andranno amalgamati con le uova, il parmigiano 36 mesi e la noce moscata. Infine, il composto dovrà essere lasciato a riposare in frigo per almeno 24 ore.

A questo punto, potrete procedere realizzando la pasta per i vostri tortellini a regola d’arte. Dovrete quindi versare la farina su un ripiano, creare una fontana e versare al suo interno le uova. Dovrete quindi lavorare l’impasto e, una volta che sarà liscio e omogeneo, dovrete lasciarlo riposare per un’oretta circa.

Quando la pasta sarà pronta, dovrete stenderla con un matterello e non dovrà superare i 2 millimetri. Poi, dovrete realizzare dei quadrati e sarete pronti per farcire i vostri tortellini.

È giunto quello che è probabilmente il momento più soddisfacente, e anche difficile, nella realizzazione dei tortellini: la chiusura.

Per chiuderli a regola d’arte dovrete prendere un angolo del quadrato e appoggiarlo all’altro angolo Una volta conclusa questa operazione, dovrete afferrare le due estremità e inserire un dito nel mezzo e chiudere girandoci intorno. Avrete così realizzato dei tortellini perfetti e a prova di chef Barbieri.

Le varianti dei tortellini

Chef Barbieri è un bolognese doc e probabilmente non approverebbe le varianti dei tortellini che vi proporremo. Il bello della cucina, però, è proprio quello di poter sperimentare e provare anche a far “ricredere” gli chef stellati, anche se non è facile.

Oltre alla ricetta dei classici tortellini alla bolognese, come quelli proposti da Bruno Barbieri, noi vi proponiamo una variante davvero gustosa a base di tartufo e un’altra, molto semplice, da realizzare con la panna e le olive, due ingredienti che solitamente tutti hanno molto spesso in casa.

Infine, cosa fare quando avete avanzato i vostri meravigliosi tortellini fatti in casa? Semplice, realizzateci una gustosa crostata.

Parole di Benedetta Minoliti