Come prendersi cura dei capelli dopo l’estate

Come prendersi cura dei capelli dopo l’estate

Foto Shutterstock | Nina Buday

Secchezza, scarsa luminosità, doppie punte, capelli effetto crespo: questi sono tutti problemi che riguardano i nostri capelli e ci troviamo ad affrontare dopo l’estate, inevitabilmente. Il sole, la salsedine ed il cloro infatti tendono a rovinare i capelli, che necessita di grandi attenzioni al ritorno dalle vacanze. Come possiamo prenderci cura dei nostri capelli e farli tornare morbidi e luminosi come prima? Questa è una domanda che si pongono moltissime persone e alla quale oggi cercheremo di trovare risposta.

Vediamo allora insieme alcuni consigli utili per ristabilire il benessere e la bellezza dei capelli dopo l’estate: piccoli accorgimenti che fanno una grandissima differenza.

Utilizzare un asciugacapelli di qualità

Il primo passo per evitare di peggiorare ulteriormente la situazione è quello di prestare attenzione all’asciugatura dei capelli, perché il calore è uno dei più grandi nemici dei nostri capelli. In molte pensano che lasciare asciugare i capelli naturalmente sia una buona idea, ma questa è in realtà una falsa credenza. L’acqua infatti tende a far gonfiare i capelli, rendendoli più deboli e rompendone i legami. Il risultato è che i capelli a lungo andare rischia di rovinarsi e che la tenuta dello styling viene meno. È dunque importante preoccuparsi di utilizzare un asciugacapelli che sia però di qualità, come l’asciugacapelli Dyson Supersonic. La sua particolare tecnologia permette di preservare la salute e la bellezza dei capelli, in quanto progettato per un’asciugatura rapida che previene i danni da calore estremo.

Applicare una maschera ristrutturante

Se i capelli appaiono secchi, deboli e privi di luminosità dopo l’estate, sicuramente l’applicazione di una maschera ristrutturante può rivelarsi molto utile. Anche in questo caso però conviene sempre utilizzare un prodotto di qualità, possibilmente professionale, perché altrimenti si rischia solo di peggiorare la situazione. La cosa migliore che si possa fare è quella di rivolgersi al proprio parrucchiere di fiducia, in modo da sottoporsi ad un trattamento che sia specifico per ristabilire il corretto equilibrio del capello. In alternativa, si può applicare una buona maschera anche in casa: l’importante è evitare di utilizzare prodotti di scarsa qualità perché oltre ad essere inefficaci possono creare diversi problemi.

Attenzione a shampoo e balsamo

Una certa attenzione deve essere prestata anche nella scelta di shampoo e balsamo. In molte pensano che lavare i capelli di frequente sia dannoso, ma in realtà non è così. Tutto dipende dalla qualità dei prodotti che si utilizzano per la pulizia quotidiana dei capelli. Se questi sono di prima scelta e professionali non c’è nulla di cui preoccuparsi.

Una spuntatina ai capelli dopo l’estate è quello che ci vuole

Dopo l’estate infine sarebbe sembra una buona idea rivitalizzare la chioma con un bel taglio. Questo non significa che si debba per forza di cose rivoluzionare il proprio look: è sufficiente anche una semplice spuntatina, per eliminare le doppie punte e rafforzare la struttura del capello. Questo è uno step quasi obbligato, dunque conviene prenotare un appuntamento della parrucchiera al rientro dalle vacanze, in modo da non rischiare di dover attendere troppo per sistemare i capelli e tornare al lavoro con un look migliore del precedente.