Come piantare i ciclamini e prendersene cura

Ecco tutti i consigli su come coltivare i ciclamini: un po’ di consigli utili per scegliere il luogo dove piantare i tuoi ciclamini e come non fargli mancare le attenzioni di cui ha bisogno.

Piantare i ciclamini

 
Vi piacciono i fiori e volete piantare ciclamini sul vostro balcone o in giardino? Nessun problema: ecco tutto quello che dovrete sapere per mantenerli in ottima forma. Come saprete il ciclamino non è affatto tra i fiori più semplici da coltivare, ma non vi scoraggiate. Esistono in natura colori diverso come il rosa, bianco, porpora, violetto e rosso e in base alla varietà possono essere semplici o doppi. Il periodo di fioritura dei ciclamini è variabile tra il mese di marzo e quello di novembre e se li coltiverete seguendo tutti i nostri consigli, potranno fiorire anche per tre o quattro anni.

Innanzitutto valutate bene l’esposizione, dato che soffrono i raggi solari diretti, quindi valutate un luogo in mezz’ombra, dato che la sua temperatura ideale si aggira intorno ai 15°C e una temperatura troppo elevata potrebbe farlo morire. E’ chiaro che se fa’ caldo non lo possiamo evitare, ma almeno evitiamo i luoghi esposti al sole diretto.
 
Scegliete un terreno ricco di torba e misto sabbia soffice e permeabile e per quanto riguarda l’innaffiatura, deve essere abbondante sia nel periodo della fioritura che quello vegetativo (almeno un paio di volte alla settimana), abbondando durante i periodi caldi dell’anno per i motivi già citati sopra. Se volete fare le cose nel migliore dei modi, potrete anche concimare, nel periodo che precede la fioritura aggiungendo all’acqua normale, una volta ogni 15 giorni, del fertilizzante liquido. E in questo modo potrete garantire un po’ di colore al vostro balcone anche nei mesi invernali.

Parole di Ryan86

Ryan86 è stata collaboratore di Pourfemme dal 2010 al 2017, occupandosi principalmente di tematiche relative alla casa e il fai da te, piante e giardinaggio, tempo libero.