Grigio e bianco è cool e naturale! Come passare al colore naturale dei capelli senza stress

La ricrescita spaventa (quasi) tutte, così il passaggio dalla tinta ai capelli grigi si complica. Ma ci sono modi per farlo gradualmente

Diane Keaton capelli grigi

Getty Images | Tommaso Boddi

Quando si tingono i capelli da tanti anni è difficile rinunciare al colore e passare ad un grigio naturale. Spesso si pensa che per farlo ci sia bisogno di tagliare i capelli cortissimi, per poi farli ricrescere. La realtà è che per dire addio alle tinte e passare ai capelli grigi, o bianchi, esiste una tecnica efficace. L’effetto “sale e pepe” vi permetterà di uscire dal salone del vostro parrucchiere con una testa completamente nuova in una sola seduta, ecco come.

Il passaggio progressivo al grigio a casa

Vedersi con la ricrescita, purtroppo, non è facile, ma qualche volta necessario. Per un perfetto effetto sale e pepe, i capelli bianchi dovrebbero essere più della metà di quelli tinti. Questo richiederà tempo e pazienza.

Se però riuscirete a sopportare la vista, dopo poco tempo (un paio di mesi), il vostro parrucchiere potrà riuscire a sfumare, alleggerendo il passaggio tra la tinta colorata e il grigio naturale dei capelli.

Ovviamente, se dovesse presentarsi qualche “occasione”, si potrebbe ricorrere al trucchetto (ormai sdoganato) delle tinte temporanee: una spruzzata e per qualche ora la ricrescita sarà un lontano ricordo.

I capelli chiari sono avvantaggiati

Ovviamente, chi parte da una base chiara, sarà avvantaggiata dallo stacco meno netto tra la tinta e il capello grigio. Quindi, si potrebbe valutare la possibilità di un primo step chiaro (ovviamente non adatto a chi, invece, ha scelto una tinta ultra scura), così da ammorbidire poi la ricrescita.

Realizzare già qualche mese prima delle méches argentate, o bianche, permetterà di fondere la tinta alle nuove radici grigie.

La finta ricrescita dal parrucchiere

Qualche parrucchiere usa anche un trucchetto, anche se non adatto a tutte: quello di tingere solo le radici dei capelli contornano il viso. Questo può essere utile per accorciare il tempo con la ricrescita a vista di un paio di mesi.

Come detto, questa tecnica non è adatta a tutte, perché sulla cima della testa si vedrebbe la differenza tra le due colorazioni. Ma se siete abituate a tenere i capelli legati, è un’opzione.

Le vip che sono passate al grigio

Non molto tempo fa, Jane Fonda ha deciso di cambiare radicalmente look e noi lo abbiamo scoperto grazie al suo hair stylist, che ha postato su Instagram una foto dell’attrice con una chioma completamente bianca.

Anche Carolina di Monaco, a 63 anni, è l’ultima star a passare ad un più naturale sale e pepe: la tinta porta via troppo tempo a Sua Altezza Reale.

Tra le più giovani, invece, c’è la fidanzata di Keanu Reeves, Alexandra Grant, che a soli 46 anni ha deciso di mostrare i capelli grigi.

Altre star che amano i loro capelli naturali sono Jamie Lee Curtis, Diane Keaton e Helen Mirren. Come ispirazioni, non sono niente male.

Parole di Elena Pavin