Come ottenere un'abbronzatura duratura

Se abbronzarsi può risultare relativamente facile e molto automatico per tante di noi, far durare la nostra tintarella a volte si trasforma in un'impresa quasi impossibile.

Abbronzatura sole

Se abbronzarsi può risultare relativamente facile e molto automatico per tante di noi, far durare la nostra tintarella a volte si trasforma in un’impresa quasi impossibile. Macchie, spellature e secchezza della pelle, ci fanno dimenticare le nostre belle vacanze pochi giorni dopo il rientro in città.

Come fare allora? Quali sono i segreti per mantenere un’abbronzatura dorata e duratura e non rendere inutili tutte quelle ore sotto il sole a soffrire il caldo per sfoggiare la nostra tintarella perfetta?
 
La parola d’ordine è idratazione: anche un solo giorno senza applicare la giusta protezione e, importantissimo!, il dopo sole può essere uno shock per la nostra pelle. Il sole, vento e salsedine si succhiano letteralmente tutta l’idratazione della nostra pelle che ha continuo bisogno di essere nutrita.
 
Anche se la sera, dopo la doccia, siete stanchissime dedicate sempre 5 minuti all’applicazione di un buon dopo sole: in questo modo l’abbronzatura risulterà più duratura, luminosa ed omogenea.
 
Effettuate anche sotto la doccia un leggero scrub: vanno benissimo i bagnoschiuma agli oli essenziali arricchiti da microparticelle esfolianti. Elimineranno le vostre cellule morte e andranno a rivelare l’abbronzatura più luminosa.
 
In questo modo potrete sfoggiare una tintarella da urlo anche in ufficio, con estrema invidia delle vostre colleghe già spellate!

Parole di Francesca Bottini

Francesca Bottini è stata collaboratrice di Pourfemme dal 2009 al 2018, occupandosi principalmente di alimentazione, benessere, tematiche legate alla maternità e alla famiglia.