Come mantenere l'abbronzatura più a lungo? Così!

Ecco tutti i consigli utili su come mantenere l'abbronzatura a lungo: dall'idratazione della pelle all'uso di prodotti specifici, dall'alimentazione agli integratori alla vitamina A!

ragazza abbronzata

Foto Pexels | Roman Odintsov

Dopo tutti gli sforzi messi in atto per abbronzarsi la domanda che sorge spontanea è solo una: come mantenere l’abbronzatura a lungo? Esistono metodi naturali e prodotti che possano aiutarci a rimanere abbronzate il più a lungo possibile. Alcuni esempi sono prestare attenzione alla dieta, fare ricorso a integratori a base di vitamina A o prendersi cura della pelle con prodotti specificamente pensati per mantenere la tintarella. Scopriamo insieme come realizzare il nostro desiderio estivo!

Ragazza con crema solare

In quanto tempo si perde l’abbronzatura?

Nessuna abbronzatura dura in eterno, anzi! Solitamente l’abbronzatura può durare dai 7 ai 10 giorni prima che la pelle cominci a esfoliarsi e rinnovarsi naturalmente. Per prolungare la tintarella, tuttavia, si possono mettere in atto degli accorgimenti prima dell’esposizione al sole. Innanzitutto fare uno scrub su tutto il corpo che aiuti ad eliminare le cellule morte e a presentarsi al sole con uno strato di pelle nuova, che tenderà a rinnovarsi con qualche giorno di ritardo. In secondo luogo usare una crema solare: fattore di vitale importanza sia per proteggersi dai danni del sole che per stimolare un’abbronzatura più uniforme e duratura.

Come mantenere l’abbronzatura su viso e corpo

Una volta ottenuta la tintarella desiderata ecco qualche suggerimento su come mantenere l’abbronzatura a lungo su viso e corpo!

  • Idratare la pelle con costanza: usando creme corpo idratanti si mantiene la pelle elastica e sana e il rinnovamento cellulare si ritarda.
  • Usare prodotti doposole pensati appositamente per preservare l’abbronzatura. Un esempio sono i docciaschiuma e i gel doposole Estratti di Bellezza firmati Bottega Verde! Quindi privilegiate bagno schiuma e creme idratanti di qualità e senza profumi.
  • Evitare scrub meccanici: mentre durante l’anno usare i fondi di caffè per approntare un utile scrub fai da te può regalarci una pelle morbida e vellutata, se si vuole mantenere l’abbronzatura più a lungo, durante l’estate è meglio rimandare gli scrub.
  • Evitare peeling chimici o prodotti arricchiti di principi schiarenti: attenzione alla lista degli ingredienti dei prodotti viso e corpo che utilizzate! Il glutatione, per esempio, è un attivo schiarente. Attenzione ai prodotti troppo aggressivi e di scarsa qualità, che potrebbero far sparire il colore uniforme e ambrato nel giro di poco.
  • Evitare bagni lunghi e soprattutto caldi: privilegiate invece le docce fredde e veloci. Se possibile, sostituite la crema corpo con un mix di oli naturali.
  • Evitare di strofinare la pelle una volta uscite dalla doccia, piuttosto usate movimenti di picchiettamento.

Alimentazione per mantenere l’abbronzatura a lungo

Oltre a prendersi cura dell’abbronzatura tramite l’attenzione alla pelle si può anche imparare a seguire una giusta alimentazione. Ricca di alimenti a base di vitamina A o betacarotene, il migliore amico della tintarella. Tra gli alimenti amici dell’abbronzatura possiamo annoverare:

  • Frutta estiva: sembra uno scherzo ma non lo è, i frutti rossi o arancioni sono ricchi di betacarotene, stimolatore della melanina che è alla base della pigmentazione della pelle. Anguria, arancia rossa e melone, ad esempio, sono irrinunciabili se vogliamo mantenere l’abbronzatura più a lungo!
  • Verdura estiva: non solo frutta ma anche verdura! Le carote sono il cibo estivo per eccellenza, così come i pomodori, la lattuga e gli spinaci. Una dieta ricca di questi alimenti può non solo predisporre il corpo a una tintarella più ambrata e uniforme, ma anche conservare a lungo l’abbronzatura.
  • Fare ricorso ad integratori alimentari a base di vitamina A: in commercio esistono decine di proposte di integratori alimentari naturali pensati per aiutare ad ottenere e conservare un’abbronzatura a dir poco invidiabile. Questi integratori a base di estratti di vitamina A, betacarotene, arancia rossa aiutano inoltre a preservare la vista e il normale funzionamento del sistema immunitario.

Infine un consiglio valido per tutto l’anno e a maggior ragione durante l’estate e se si vuole mantenere più a lungo l’abbronzatura: bere molta acqua, almeno 1,5 – 2 litri al giorno, aiuta a idratare la pelle e a conservarla stabile più a lungo.