Mantenere l'abbronzatura più a lungo è possibile: ecco come!

Tutti i consigli su come mantenere l'abbronzatura a lungo: evita bagni caldi, bevi tanta acqua ed esfolia la pelle una volta a settimana!

ragazza abbronzata

Foto Pexels | ROMAN ODINTSOV

A causa di alcuni fattori la pelle potrebbe seccarsi e di conseguenza perdere l’abbronzatura. Come fare? Ad esempio, potreste evitare luoghi in cui è presente l’aria condizionata o situazioni di forte stress. Ma non solo: anche il modo in cui vi fate la doccia, i prodotti che utilizzate e le vostre abitudini alimentari potrebbero influire sull’abbronzatura. La tintarella può durare a lungo solo se la pelle viene protetta e curata non solo sotto il sole, ma anche prima dell’esposizione ai raggi solari e dopo le vacanze. Scopriamo, quindi, come mantenere l’abbronzatura a lungo!

Continua a leggere

Come mantenere l’abbronzatura più a lungo senza spellare?

Innanzitutto, è fondamentale sapere che per mantenere l’abbronzatura più a lungo è importante aver seguito i preziosi consigli su come ottenerla senza creare danni alla cute. Infatti, se siete state attente e avete letto i segreti per un’abbronzatura perfetta, allora potrete sicuramente evitare una pelle spellata, secca e di perdere colore nel giro di pochi giorni. Quindi, i consigli per evitare di perdere la tintarella sono i seguenti…

Continua a leggere

Doccia e prodotti per mantenere l’abbronzatura

Evitate bagni lunghi e soprattutto caldi, privilegiate le docce fredde e veloci. Attenzione ai prodotti che usate sulla vostra cute: se sono aggressivi e di scarsa qualità, potrebbero far sparire il colore uniforme e scuro nel giro di poco. Quindi privilegiate bagno schiuma e creme idratanti di qualità e senza profumi. Se possibile, sostituite la crema corpo con un mix di oli naturali. Per mantenere l’abbronzatura ed evitare i stressare la pelle, una volta uscite dalla doccia non strofinate mai con l’asciugamano.

Continua a leggere

Idratare e proteggere continuamente la pelle

Non dimenticate di idratare la pelle, uno step fondamentale da prendere in considerazione per tutta l’estate (e non solo)! Quindi, oltre che ad utilizzare creme, oli e prodotti vari, bevete sempre tanta acqua. In più, la crema solare va applicata anche in città, sia sul viso che sulle zone del corpo esposte al sole, non solo al mare o in piscina. In questo modo continuerete a proteggere la pelle dai raggi solari ed eviterà di seccarsi e danneggiarsi.

Esfoliare la pelle

L’esfoliazione è un trattamento che vi permette di eliminare le cellule morte e di mantenere sana la pelle sia del viso che del corpo. Non toglie di certo l’abbronzatura, l’importante è utilizzare prodotti di qualità anche in questo caso. Se volete maggiore sicurezza, potete rivolgervi ad un centro estetico dove un’esperta effettuerà su di voi il giusto trattamento in base al tipo di pelle.

Continua a leggere

Continua a leggere

In quanto tempo si perde l’abbronzatura?

Se vi siete prese cura del vostro corpo e della vostra pelle durante le vacanze estive, allora l’abbronzatura potrà durare più a lungo. Solitamente, una pelle ben curata e protetta, vanta un’abbronzatura per circa 1 mese. Una pelle secca, spellata e trascurata, invece, tenderà a perdere colore nel giro di 2 settimane circa. Se non desiderate perdere l’abbronzatura, vi suggeriamo di seguire i consigli che abbiamo raccolto per voi qui sopra.

Parole di Chiara Ricchiuti

Classe 1996, sono Chiara, da sempre affascinata dal web e dal blogging. Se mi chiedessero di descrivermi in tre aggettivi userei i seguenti: sognatrice, curiosa e determinata.

Da non perdere