Payments, la funzione di Clubhouse per inviare denaro ai creators

Ecco cos'è Payments, la prima funzionalità lanciata da Clubhouse per tutti i creators che vogliono monetizzare stando sulla piattaforma

clubhouse

Foto Unsplash | Nathana Rebouças

Ormai tutti conoscono Clubhouse, il social network più di tendenza degli ultimi due mesi. Per mantenersi al passo con i tempi, in attesa dell’arrivo su Android, l’applicazione ha deciso di lanciare un programma di monetizzazione dedicato a tutti i creators.

Ad annunciare Payments, il sistema di pagamento di Clubhouse, è l’app stessa attraverso un post pubblicato sul suo blog ufficiale.

Ecco come funziona Payments

Payments funziona, per intenderci, come un invio di denaro ad amici su Paypal. Infatti, chiunque può mandare denaro ad altri utenti. L’unica differenza è che la persona a cui si vogliono mandare i soldi deve avere attiva questa funzione.

La nuova funzione di Clubhouse è super semplice e intuitiva. Per utilizzarla, infatti, vi basterà aprire il profilo della persona a cui volete inoltrare dei soldi e cliccare sul pulsante “send money”. A questo punto potrete specificare l’importo e inserire la vostra carta di credito/debito.

La funzione di Clubhouse è senza commissioni: il creator riceve il 100% dell’importo versato

Secondo quanto emerso, i creators ricevono da Clubhouse il 100% dell’importo versato. Una svolta, si pensa che tutte le altre piattaforme trattengono una percentuale anche ai creatori di contenuti. Questa volta sarà la persona che ha inviato il denaro a dover pagare una piccola commissione. La piattaforma, però, ha spiegato che tutte le commissioni sono legate a Stripe, il partner che elabora i pagamenti, e che quindi loro non ricevono nulla.

Questa bellissima funzionalità messa a disposizione da Clubhouse al momento è disponibile per un numero ristretto di utenti.

È bello vedere la crescita di una piattaforma social che si concentra prima sul reddito dei partecipanti piuttosto che sulla monetizzazione della pubblicità inserita” ha detto Patrick Collison, Ceo di Stripe, alludendo a Facebook e Google.  

Payments, secondo quanto emerso dal comunicato stampa di Clubhouse, sarà solo la prima di una serie di funzionalità che permetteranno ai creators di guadagnare attraverso l’applicazione.

Gli ideatori di Clubhouse hanno così lanciato una funzione davvero interessante e che, una volta aperto anche ad Android, attirerà sicuramente tantissimi creatori di contenuti, desiderosi di guadagnare e realizzare progetti anche attraverso questa nuova e brillante applicazione.

Parole di Benedetta Minoliti