Come fare sopravvivere le piante mentre siamo in vacanza

Quando partite per le vacanze potete sistemare nelle vostre piante dei sistemi di irrigazione automatica oppure chiedere a qualcuno di occuparsene. Se non è possibile ci sono 2 semplici metodi per non farle seccare mentre siete via.

curare piante

 
Dovete partire per le vacanze e siete preoccupate per le vostre piante d’appartamento? Se avete una persona di cui vi fidate ciecamente, potete lasciarle le chiavi di casa per permetterle di annaffiare le vostre piante.
 
Oppure potete procurarvi un sistema di irrigazione automatica. Se, però, non potete fare né una né l’altra delle due cose, allora seguite questi semplici consigli.
 
Posizionate tutte le vostre piante in un’unica stanza, dove dovrete lasciare filtrare la luce. Le piante non possono stare al buio.
 
Se avete delle piante grasse, annaffiatele il giorno della vostra partenza, e state tranquille: non necessiteranno di altra acqua per molti giorni.
Per quanto riguarda le altre piante potete procedere in due modi differenti:
 

Continua a leggere

  • Inserire ogni vaso in un recipiente abbastanza grosso (bacinella, vaso più grande, pentolone….) riempito completamente d’acqua che verrà assorbita gradatamente dalla pianta.
     

    Continua a leggere

  • Annaffiate le piante, poi inserire in ognuna una bottiglia di plastica piena d’acqua, rovesciata e senza il tappo, dentro il terriccio.
    In questo modo l’acqua scenderà gradatamente e la pianta non si seccherà.
     
    Foto: pro.corbis.com

    Continua a leggere

  • Parole di Irene

    Da non perdere