Come fare l'acqua di rose in casa

Ecco a voi la ricetta per fare l’acqua di rose in casa. Una fragranza molto apprezzata e quindi ricercata che può diventare all’occorrenza un’idea regalo nel caso vogliate fare un presente a qualche amica.

Acqua di rose

 
Profumata e delicata, l’acqua di rose è senza dubbio una delle essenze più apprezzata e per questo anche la più ricercata. Vi svelerò in questo articolo il segreto per realizzarla in casa con pochi e semplici oggetti e ingredienti. Da usare come tonico per la pelle o per profumare gli ambienti, può anche essere un graditissimo regalo per amici e parenti in qualsiasi occasione. Vi consigliamo, già che ci siete, di preparare una bella quantità di boccettine di vetro e, perché no, crearne addirittura delle piccole confezioni regalo. Vediamo come fare.

Materiale necessario: 5 rose, carta assorbente (meglio se di tipo panno), un pentolino, colino e tanti vasetti di vetro quanta è la quantità che vorrete produrre.
 
Esecuzione: staccate i petali dalle rose uno ad uno, eliminando la parte terminale bianca del petalo. Escludete quelli più appassiti. E’ fondamentale che le rose siano al massimo della freschezza e della fioritura. Sistemate i petali distesi sopra un piano ricoperto di carta assorbente da cucina e fateli asciugare per 30 minuti circa. Pesate i petali e mettetene non più di 50 grammi all’interno di un pentolino. Copriteli con un litro d’acqua.
 
Portate l’acqua ad ebollizione, quindi spegnete subito il fuoco. Filtrate l’acqua con un colino e ponetevi di nuovo i petali. Lasciateli in infusione per 10 minuti, poi coprite il tutto con un coperchio e fate raffreddare. Infilate qualche petalo nei vasetti di vetro. Scegliete i petali più belli e turgidi in modo che rimangano freschi e colorati anche quando aggiungerete l’acqua. Lasciate raffreddare l’infuso all’aria (non in frigorifero). Travasatelo nei vasetti, quindi chiudeteli molto bene. Lasciate riposare per tre o quattro giorni a temperatura ambiente, dopodiché l’acqua di rose è pronta ad essere utilizzata.
 
Visto che può essere una buona idea regalo, perché non confezionarla direttamente. Realizzate delle foglie da un lamierino verde, forando per ognuna, uno dei due lati, facendovi passare il nastro di raso rosso. Legate i nastrini ai flaconi profumati. Se volete potete incidere la data di confezionamento sulla foglia di metallo o il nome di chi riceverà il regalo.

Parole di Ryan86

Ryan86 è stata collaboratore di Pourfemme dal 2010 al 2017, occupandosi principalmente di tematiche relative alla casa e il fai da te, piante e giardinaggio, tempo libero.