Come dormire in gravidanza, consigli utili

Quando il pancione diventa più evidente, dal secondo trimestre in poi, non è sempre facile trovare la posizione per dormire bene senza svegliarsi per i dolorini, ecco tanti consigli utili e preziosi per riposare bene in gravidanza.

Gravidanza

In gravidanza il corpo di noi donne cambia e piano piano dobbiamo fare i conti con i cambiamenti che rendono difficile tenere le stesse abitudini di prima, si va dalla semplice alimentazione alle posizioni per dormire. Durante la gravidanza il pancione cresce e trovare una posizione per dormire che sia comoda e non vi faccia male dopo 5 minuti è davvero dura. Oggi cerchiamo di darvi dei consigli per trovare la posizione giusta per dormire bene, evitare dolorini e disturbi e per combattere l’insonnia che ne deriva.

Nei primi mesi la pancia non è ancora ancora troppo grande e quindi potete dormire praticamente come preferite senza rischio di nuocere al bambino, io però vi consiglio di abituarvi sin da subito ad una posizione più comoda per i mesi a venire, in modo da non passare le notti in bianco con l’arrivo del secondo e del terzo trimestre.
 

Quando il pancione diventa più evidente la posizione migliore è quella di fianco in modo che l’utero ingrossato non rallenti il flusso di sangue al cuore, ostacolando la circolazione. I medici consigliano di dormire sul fianco sinistro e di tenere la gamba sinistra distesa e quella destra piegata e appoggiata sul cuscino.
 

Per conciliare il sonno e stare comode potete usare i cuscini appositi per la gravidanza che vi aiuteranno a trovare una posizione più comoda senza premere parti del corpo che dopo un pò vi fanno male, come il dormire sul fianco destro comprimendo la vena cava superiore.
 

Per conciliare il sonno durante la gravidanza invece curate molto l’alimentazione, evitate di mangiare pesante e di bere te e caffè, puntate invece su una tazza di latte caldo prima di coricarvi. Per distendervi potete fare un bagno caldo a cui aggiungerete qualche goccia di olio essenziale alla lavanda, questo potete anche usarlo per profumare il cuscino e rilassarvi. Se soffrite di allergia fate attenzione prima di “contaminare” il cuscino!
 

Foto da:
health.discovery.com/
www.parentsconnect.com
cdn.sheknows.com
l.nmimg.net
assets.huggies.com.au
images.craveonline.com
www.beanbagbazaar.co.uk
www.maternityandbabyshoppingmart.com

 

Parole di Serena Vasta

Serena Vasta è stata collaboratrice di Pourfemme e di Buttalapasta dal 2008 al 2019, occupandosi principalmente di tematiche relative alla cucina e alla casa, con qualche incursione nella salute e benessere.