Come curare le piante: le bulbose

I bulbi di alcuni fiori che spunteranno in primavera vanno interrati tra ottobre e novembre: tulipani, narcisi, giacinti e lilium

tulipani

 
Volete avere un giardino o un balcone fioriti la prossima primavera? Bene, allora potete piantare le bulbose: tulipani, giacinti, narcisi, gigli, sono fiori bellissimi i cui bulbi vanno piantati in autunno. Ottobre e inizio novembre sono i periodi ideali per interrarli. I bulbi di questi fiori si trovano proprio in questi giorni da tutti i fiorai e nelle serre e assomigliano a cipolle. Le bulbose iniziano a fiorire all’inizio della primavera e alcune specie continuano la fioritura fino all’estate. I bulbi si possono interrare nel giardino ma anche nelle fioriere e nei vasi sul balcone.
 
I bulbi vanno interrati ad una profondità di 15-20 cm e ad una distanza di 30-40 cm l’uno dall’altro.  
Se non avete il giardino potete utilizzare vasi e fioriere ma in questo caso cercate di regolarvi in base alle dimensioni dei vasi: se questi sono piccoli piantate bulbi piccoli e al massimo un paio per vaso.  
Per i tulipani e i gigli scegliete fioriere spaziose.
 
I giacinti possono essere coltivati anche nei vasi o nelle caraffe di vetro. In commercio ne esistono già pronti, ma potete anche acquistare i bulbi e piantarli all’interno del vaso di vetro (un bulbo per ogni vaso o caraffa).
 
Ecco come si piantato i bulbi dei giacinti nei vasi o nelle caraffe di vetro: il bulbo va messo nella caraffa dove avrete precedentemente inserito dell’acqua e un pò di carbonella per evitare le muffe. Se preferite potete scegliere le perle d’acqua (le trovate dai fiorai).
Lasciate poi la caraffa in un posto fresco e buio (la cantina va benissimo). Dopo circa un mese spunteranno le radici.

Parole di Irene

Irene è stata collaboratrice di Pourfemme dal 2008 al 2014, occupandosi principalmente di tematiche relative alla casa e il fai da te, il benessere, i viaggi.