Come curare le orchidee: quando bisogna annaffiare i nostri fiori?

Quando bisogna annaffiare le nostre orchidee per fare in modo che siano belle e sane? Ecco degli utili consigli per non sbagliare assolutamente niente con le nostre piante!

curare le orchidee

Le orchidee sono sicuramente dei fiori delicati: bisogna prendersi cura di loro con particolare cautela. Sono tanto belle quanto bisognose di attenzioni particolari. Non possiamo curarle come facciamo per tutti gli altri tipi di fiori, ma seguire delle regole ben precise se vogliamo che vivano a lungo felici e contenti. A cominciare dall’innaffiatura: lo sapevate che durante la stagione calda, l’irrigazione deve avvenire da 2 a 4 volte la settimana, mentre nella stagione fredda basta una sola volta a settimana? Se invece sono coltivate sospese, hanno bisogno di più acqua.

Se sbagliate l’irrigazione e date un po’ troppo acqua alle vostre orchidee, rischierete di avere una fuoriuscita delle radici dal vaso, oltre che degli ingiallimenti dei pseudobulbi. Controllate sempre che non ci sia acqua ristagnante nelle foglie e nei fiori, perché potreste far marcire delle parti.
 
L’acqua piovana, poi, è migliore rispetto a quella del rubinetto, che al suo interno contiene il cloro, che le orchidee non gradiscono!

Parole di Patrizia Chimera

Patrizia Chimera è stata collaboratrice di Pourfemme dal 2011 al 2017, occupandosi principalmente di tempo libero, tematiche relative alla maternità e alla vita familiare, casa e fai da te.