Tutti i segreti per conquistare la fiducia di un gatto

Avere un gatto scalda davvero il cuore e fa tanto bene all'animo. Se stai pensando di adottare un cucciolo, ecco tutto quello che dovresti sapere per guadagnare il suo affetto e la sua fiducia

padrona con gatto

Foto Pexels / Sam Lion

Avere un gatto scalda davvero il cuore e, soprattutto in un periodo storico come questo, in cui siamo letteralmente costretti a casa, può essere davvero la cura a tutti i mali dell’animo.

Se anche voi avete deciso di approfittare di questa clausura forzata per adottare un simpatico felino, ecco una serie di consigli super utili per conquistare la fiducia e il cuore del nuovo arrivato.

Ecco come stringere amicizia con un gatto

Soprattutto nei primi tempi, stringere amicizia con un gatto potrebbe non essere affatto semplice. La fiducia e il cuore di questi felini infatti vanno guadagnate poco alla volta.

Per avviare una relazione d’amore felice e duratura, ci sono alcuni semplici consigli da seguire. Scopriamo insieme quali.

Impara a conoscere il tuo gatto

Affinché il tuo gatto possa imparare a fidarsi di te è importante che tu impari a conoscerlo. Non costringerlo a fare nulla e non offenderti se il tuo gatto non sembra dell’umore giusto. Per natura infatti, i gatti sono piuttosto distaccati e imprevedibili.

I gatti inoltre non amano la confusione e il rumore. Se appari calma e rilassata in sua presenza, il tuo micio ti accetterà molto più rapidamente.

Dagli cibo e acqua

Sembra davvero una banalità, ma è molto importante. Nutri regolarmente il tuo micio, in modo che possa capire che sei in grado di fornirgli un riparo e del cibo.

Quando il tuo gatto si avvicina per mangiare, allontanati e lasciagli tutto lo spazio di cui ha bisogno. Se proprio vuoi fargli compagnia, siedi per terra.

Se invece il tuo gatto è timido, posa le sue ciotole vicino al suo nascondiglio, in modo che non sia troppo traumatizzato o stressato dal tragitto che deve compiere per mangiare.

Offrigli uno spazio protetto

In alcuni casi il tuo gatto potrebbe sentirsi insicuro o spaventato. Dovresti concedergli alcuni punti strategici da usare come nascondiglio quando ha paura, come ad esempio armadi, coperte oppure lo spazio sotto al letto.

Evita di costringerlo a uscire con la forza se non è strettamente necessario.

Offrigli un contatto fisico ma lascia che sia il tuo gatto a decidere quando avvicinarsi.

Offrigli il tuo contatto fisico ma non avere mai fretta. Con il tempo il tuo gatto comincerà a fidarsi di te e a starti più vicino.

Quando il tuo micio inizierà a strofinare volontariamente la testa contro la tua mano o il tuo corpo, allora sarai a tutti gli effetti nelle sue grazie. Questo comportamento infatti serve a trasferire il suo odore su di te e dimostra che ti ha accettato.

Passa del tempo a giocare con lui

Quando si avvicina siediti e accarezzalo. Il tempo per il gioco e le coccole dovrebbe entrare a far parte della normale routine giornaliera. Rinforzerai il legame tra te e il tuo gatto, che comincerà ad aspettarsi regolarmente questo tipo di attenzioni.

Dagli spazio quando ne ha bisogno

Se ti morde o ti graffia improvvisamente mentre lo accarezzi, allora il tuo gatto potrebbe aver bisogno di spazio.

Concedigli del tempo da solo perché possa calmarsi e in futuro ricorda di non accarezzarlo tanto a lungo