Come migliorare l'intimità (e il sesso) all'interno del matrimonio

L'amore ha bisogno di tempo e dedizione: ecco cosa fare per ritrovare la magia e la passione

Intimità

Foto Unsplah | Toa Heftiba

L’intimità è quella connessione specialissima che c’è tra due persone: è la base fondante dell’amore nonché di un matrimonio solido, che sappia resistere nonostante le difficoltà della vita.

Si crea mettendosi a nudo e concedendosi in maniera autentica al proprio partner, e si esprime anche nel sesso, nella sua accezione più intensa e coinvolgente. 

È un legame esclusivo che ha però bisogno di essere costantemente alimentato e curato: per questo l’intimità all’interno di un matrimonio o comunque dopo tanti anni di relazione, può venire meno. Di conseguenza, può verificarsi un cambiamento nelle abitudini sessuali fino ad arrivare alla totale assenza di rapporti. Tutto questo può essere sintomo di mancanza di dialogo e stanchezza nel rapporto.

L’amore è un lavoro impegnativo e possono esserci dei momenti in cui ci si impigrisce: l’importante però è rendersene conto e invertire la rotta per migliorare la propria relazione.

Sesso e intimità: come migliorarli

Non è facile sempre trovare un linguaggio comune, ma è fondamentale per ricreare la magia dell’intimità.

Per esempio, spesso gli uomini che preferiscono esprimere le proprie emozioni tramite la fisicità, al contrario delle donne: bisogna trovare un terreno comune e lavorare insieme per ritrovarsi e riscoprire il piacere di fare l’amore.

Ecco qualche consiglio pratico da mettere subito in atto.

Coltiva la coppia

Ogni giorno, dedica almeno 20 minuti del tuo tempo alla coppia, escludendo tutto il resto. Sii presente in quel momento senza riserve, fai qualcosa insieme al tuo lui che vi connetta e sia solo per voi.

Questo rafforzerà il legame e la voglia di stare soli voi due.

Condividi e apriti

Esprimi i tuoi pensieri e sentimenti, racconta e chiedi, ascolta, nota cambiamenti e dettagli. Il non detto e il disinteresse sono i principali fattori che minano la creazione dell’intimità: la condivisione fa sì che la coppia si senta una squadra, che lavora insieme e si aiuta e si supporta.

Supporto e comprensione senza giudizi ci fanno sentire amati, è quello di cui tutti abbiamo bisogno.

Essere generosi di gesti e affetto

La nostra priorità deve essere il bene dell’altro, farlo sentire a suo agio, contribuire alla sua felicità. Facciamoci sentire presenti e disponibili, rispettando tempi e spazi, e se vogliamo fare un gesto speciale, dare un bacio, fare un complimento, non pensiamoci due volte: facciamolo e basta!

Il sesso: come e quando farlo

Una volta rinsaldata l’intimità, il sesso verrà naturale. È un’escalation di gesti, sguardi e carezze che portano a cercarsi fisicamente, anche dopo tanto tempo che non accade. Bisogna però concedere e concedersi il tempo di ricostruire la connessione e poi impegnarsi per non perderla più.

Parole di Carlotta Tosoni