Cologne, bimbi trovano un petardo e lo fanno esplodere: uno perde la mano

Poche ore prima, un altro minore, 11 anni, ha perso le dita di una mano a Villaricca (Napoli). La scia di sangue dietro i botti di Capodanno continua.

Pubblicato da Giovanna Tedde Giovedì 3 gennaio 2019

Cologne, bimbi trovano un petardo e lo fanno esplodere: uno perde la mano
Foto: Pixabay

Ennesimo incidente per i botti di Capodanno: due bimbi sono rimasti feriti nell’esplosione di un petardo, e uno ha perso la mano. Teatro dell’accaduto il Parco Verziere di Cologne (Brescia), dove i minori si sarebbero trovati in compagnia di alcuni amici.

Altri due bimbi feriti da un petardo

Durissimo il bilancio degli incidenti dovuti ai botti di Capodanno. Dopo il grave ferimento di un bambino di 11 anni a Villaricca e di un 13enne a Marano (Napoli) è stata la volta di due bimbi nel Bresciano.

Uno di loro ha perso la mano destra, amputata in seguito agli irreversibili danni riportati nello scoppio di un petardo di grosse dimensioni (noto come ‘cipolla’).

Il botto sarebbe stato raccolto dai due minori, che lo avrebbero trovato all’interno del parco dove sarebbe stato abbandonato inesploso.

Il secondo ragazzino coinvolto nell’incidente ha riportato lesioni di lieve entità al volto, nessun danno permanente.

Sulla vicenda sono scattate le indagini dei carabinieri, che hanno eseguito i rilievi di rito e puntano alla definitiva ricostruzione della dinamica.

Secondo alcune testimonianze, l’esplosione sarebbe stata così violenta da essere chiaramente avvertita a circa un chilometro di distanza.