Sapevate che esistono quattro versioni (più una) di A Star is Born?

Quella 2018 di A Star is Born con Lady Gaga e Bradley Cooper è solo l'ultima di ben cinque versioni di A Star is Born: ecco tutte le altre

Lady Gaga Bradley Cooper

Foto Getty Images | Samir Hussein

Nel 2018 Lady Gaga e Bradley Cooper hanno incantato il mondo esibendosi nella loro versione di Shallow, brano tratto dal film che li vedeva protagonisti: A Star is Born. Perché diciamo la loro versione? Perché di questa pellicola, che ha fatto la storia del cinema, ne esistono ben quattro versioni, più una (e tra poco scoprirete perché).

Tutti i remake di questo grande classico del 1937 hanno visto nel proprio cast interpreti pazzeschi: Barbra Streisand, Judy Garland, Kris Kristofferson, James Mason.

Ultimi, ma non ultimi, Lady Gaga e Bradley Cooper che nel 2019 hanno portato A Star is Born ad ottendere 8 candidature ai Premi Oscar (tra cui quelle per miglior film, miglior attore protagonista a Bradley Cooper e migliore attrice protagonista a Lady Gaga). Una la portarono anche a casa: quella per la migliore canzone, proprio Shallow.

Tutte le versioni di A Star is Born

La prima versione di A Star is Born è quella del 1937, diretto da William A. Wellman. Qui la protagonista è una contadina che sogna di fare l’attrice e incontra sulla sua strada un attore navigato che ha problemi con l’alcool.

La versione successiva è datata 1954, e forse è la più famosa. I protagonisti sono Judy Garland e James Mason, alla regia George Cukor (tenete a mente il suo nome!). Qui c’è una variazione al plot di A Star is Born: i protagonisti non sono attori, ma musicisti. Ecco che la pellicola si trasforma in musical per la prima volta.

*spoiler alert*

Terzo capitolo, nel 1976, diretto da Frank Pierson, interpretato da Barbra Streisand (anche lei da tenere a mente) e Kris Kristofferson. Il genere musical viene riconfermato, ma la storia si evolve: la protagonista diventa più matura, autonoma e libera. Il protagonista maschile non si suicida in questa versione, ma resta vittima di un incidente, al seguito del quale la donna non rinuncia alla propria carriera (come nei precedenti).

La versione bonus del 1932

Quando dicevamo quattro più una ci riferivamo a A che prezzo Hollywood?. La pellicola uscì nelle sale nel 1932. Il titolo è diverso, ma nei fatti il film è lo stesso: Barbra Streisand, quarantaquattro anni prima la sua apparizione del 1976, interpretò questo copione diretta da George Cukor (vi suona familiare?). La storia è quella di un regista alcolizzato che incontra una giovane ragazza con il sogno di diventare attrice.

Così, la pellicola del 1932 aprì la strada a quelle successive. Il resto è storia.

Parole di Elena Pavin