Cazzuola, cemento e secchio: ripara da sola il marciapiede davanti a casa. Giovanna, la nonna di 87 anni cittadina modello di Palermo

La nonnina, che è diventata in pochissimo tempo l'idolo del quartiere Tommaso Natale e della città di Palermo, ha deciso di sistemare il marciapiede davanti alla sua abitazione dopo numerosi solleciti mai accolti da parte del Comune. La signora, però, ora rischia una multa.

Pubblicato da Gaia Magenis Lunedì 2 luglio 2018

Cazzuola, cemento e secchio: ripara da sola il marciapiede davanti a casa. Giovanna, la nonna di 87 anni cittadina modello di Palermo
Facebook

Avevano rotto il marciapiede davanti alla sua casa per installare i cavi della fibra ottica e, nonostante i numerosi solleciti, nessuno era ancora venuto a ripararla. Così Giovanna, nonnina di 87 anni dle quartiere Tommaso Natale di Palermo, ha deciso di pensarci da sola e, armata di cazzuola, cemento e secchiello, ha sistemato il tutto.

L’hanno fotografata piegata mentre, con una cazzuola, sistemava il marciapiede davanti alla sua abitazione. Una fotografia che, grazie ai social, in poche ore è diventata subito virale.

A Palermo... Giovanna una giovincella di appena 87 anni, stanca di aspettare il rifacimento del marciapiede davanti casa...

Pubblicato da Ivan Denis Tirrito su Domenica 1 luglio 2018

Giovanna, infatti, dopo aver inutilmente aspettato l’intervento di qualcuno per la riparazione del marciapiede danneggiato ha deciso di pensarci da sola.

Un vero e proprio esempio di impegno civico che, però, potrebbe avere un risvolto negativo: il marciapiede, infatti, è di proprietà del Comune di Palermo e la nonnina potrebbe rischiare una multa decisamente salata.