Caserta, alunno sfregia la prof al volto con un coltello

Ha estratto un coltello e ha sfregiato una sua professoressa, provocandole una ferita al volto giudicata guaribile in 15 giorni. Ancora poco chiari i contorni di una vicenda che vede coinvolto un ragazzino di soli 17 anni, e che ha sconvolto l'intera scuola, in provincia di Caserta

Pubblicato da Giorgia Asti Giovedì 1 febbraio 2018

Caserta, alunno sfregia la prof al volto con un coltello

Un alunno tira fuori un coltello e sfregia al volto una professoressa. E’ successo oggi attorno a mezzogiorno in una scuola di Santa Maria a Vico, provincia di Caserta. Secondo i primi racconti riferiti ai Carabinieri dal ragazzino, un 17enne, la prof lo avrebbe offeso tanto da scatenare la sua rabbia. Le forze dell’ordine stanno ora cercando di ricostruire quanto successo, sotto shock i compagni del ragazzo.
L’alunno ha perso la testa, per ragioni ancora al vaglio degli investigatori, e ha tirato fuori un coltello sfregiando la professoressa. La donna, ferita al volto, è stata immediatamente condotta all’Ospedale di Maddaloni ed è stata giudicata guaribile in 15 giorni con prognosi non riservata.
Ancora poco chiari i contorni di una vicenda che ha scosso l’intera scuola: sembrerebbe che l’ipotesi più accreditata sia uno scatto d’ira dovuto a un brutto voto. Le indagini sono ancora in corso.