Casa in affitto: consigli pratici per capire se hai trovato quella giusta

Abbiamo trovato la casa perfetta, forse: per toglierci ogni dubbio, ecco cosa dobbiamo controllare

casa in affitto

Foto Unsplash | Yehleen Gaffney

Scegliere la casa non è mai semplice, anche se in affitto. Ci sono tantissimi fattori da considerare e la giungla di annunci e proposte è davvero fitta e complicata da esplorare.

L’importante è non lasciarsi scoraggiare: la casa perfetta esiste. Una volta trovata, però, ci sono ancora alcuni elementi da valutare. Farsi prendere dall’entusiasmo e voler chiudere in fretta e furia potrebbe rivelarsi controproducente a lungo termine.

Ecco qualche consiglio per trovare il giusto compromesso tra i nostri desideri e la casa in affitto adeguata.

Casa in affitto: ultimi controlli prima di firmare

La casa ti piace: è in una zona interessante, ci sono nelle vicinanze confort e servizi che ti interessano, ha la giusta dimensione e spazi (anche per lo smart working), i vicini sembrano tranquilli, il proprietario è disponibile e il prezzo adeguato alle tue possibilità.

Prima di firmare il contratto d’affitto, però, ci sono alcuni aspetti a cui dare un’occhiata per evitare fregature e spese impreviste nel futuro, soprattutto se si tratta di una casa già arredata.

Verificare lo stato degli infissi

Porte e finestre è necessario che siano assolutamente stabili per la nostra sicurezza e per mantenere la temperatura degli ambienti. La dispersione di calore, infatti, potrebbe rivelarsi costoso per quanto riguarda il riscaldamento.

Onde evitare spiacevoli incidenti, è meglio sapere in anticipo, soprattutto in uno stabile d’epoca, se gli infissi sono moderni o meno.

Controllare col proprietario mobili ed elettrodomestici

Fidarsi è bene, non fidarsi è meglio: anche se il proprietario è gentile e disponibile, prima di firmare il contratto è meglio controllare insieme a lui lo stato della casa.

Verificare che tutti gli elettrodomestici funzionino e che i mobili presenti non abbiano già segni o parti rotte è importante: nel caso in cui lo scopriste in un secondo momento, potrebbe dover toccare a voi pagare riparazioni o elementi nuovi, è la vostra parola contro la sua.

Il livello di umidità

La muffa crea un ambiente insalubre e eliminarla completamente può essere complicato e dispendioso. Una casa bella può essere però umida: quando la visiterete verificate se lo sia, se è una situazione tollerabile o se è particolarmente impregnante.

Se notate parecchia umidità, date un’occhiata a bagno, cuscini e materassi: potrebbe essere rivelatore di una situazione critica.

Solidità delle pareti e della casa in generale

Se c’è una cosa che le foto non rivelano è lo spessore delle pareti. Prima di decidere di prendere una casa in affitto bisogna capire quanto e come è isolata da un punto di vista acustico: trovarsi coinvolti nelle conversazioni dei vicini potrebbe essere molto fastidioso.

Se ci troviamo in una zona sismica, fondamentale accertarsi che la casa sia sicura e stabile, magari affidandosi a una consulenza esterna.

Parole di Carlotta Tosoni

"Una cosa bella è una gioia per sempre" diceva John Keats. Provo ad applicare questi versi nella pratica cercando e studiando tutto ciò che è esteticamente e intellettualmente interessante. Infatti arte, bellezza e comunicazione sono sempre stati la mia guida nello studio, nel lavoro e nella vita: ricercare contenuti validi da esprimere in maniera piacevole e da comunicare efficacemente. Solo così si può provare a cambiare le cose. La mia formazione è stata economica e artistica, la scrittura il mio mezzo preferito per raccontare il mondo, le mie passioni la storia dell’arte, il beauty, lo sport. Dal 2020, collaboro con Alanews nella produzione di contenuti per il network Deva Connection.

Visita il profilo web dell'autore