Capri, turista francese denuncia: ‘Drogata e violentata in hotel’

La donna avrebbe anche fornito l'identikit del presunto aggressore, un cittadino americano che le avrebbe somministrato la cosiddetta 'droga dello stupro'.

Pubblicato da Giovanna Tedde Venerdì 10 agosto 2018

Capri, turista francese denuncia: ‘Drogata e violentata in hotel’

Sarebbe stata drogata e stuprata, secondo la sua denuncia, in un hotel di lusso a Capri. Una turista francese di 33 anni, manager per un’azienda di alta moda, ha raccontato agli inquirenti una sinsitra versione dei fatti che le sarebbero accaduti nel cuore del Tirreno. Ha anche indicato il presunto aggressore.

Turista denuncia uno stupro a Capri

Il suo aguzzino avrebbe usato la tristemente nota ‘droga dello stupro’ per stordirla e abusare di lei, nella suite che occupava da qualche giorno a Capri. Vittima sarebbe una 33enne, in vacanza nella celebre località balneare, che ha sporto denuncia e ha indicato anche il presunto aggressore.

Si tratta di un cittadino americano che avrebbe somministrato alla donna la potente sostanza, diluendola in un drink.

Ripresi i sensi, la 33enne si sarebbe immediatamente rivolta al commissariato di Capri, da cui sono scattati tutti gli accertamenti di rito per verificare la fondatezza delle accuse.

L’inchiesta è coordinata dal pm Barbara Aprea, e le indagini sono svolte in sinergia da polizia e carabinieri.

Al vaglio degli inquirenti anche le registrazioni delle telecamere di sicurezza, che mostrerebbero la donna entrare nella struttura ricettiva in evidente stato di difficoltà, forse per il troppo alcol consumato in compagnia di alcuni amici. Elemento, questo, che verrà attentamente valutato al fine di appurare la dinamica dei fatti.

Pochi giorni fa, l’incubo di una violenza sessuale si sarebbe materializzato per un’altra turista, in Sardegna, che ha denunciato un venditore di cocco per stupro.