Lo shampoo solido è la nuova frontiera sostenibile della cura dei capelli

Il mondo va verso una bellezza sostenibile e green: il risparmio di risorse è fondamentale, per questo sempre più persone preferiscono detergenti solidi: diamo un'occhiata ai migliori shampoo, super pratici da portare anche in viaggio

Shampoo solido

Foto Pexels | Polina Kovaleva

Il mondo della bellezza è sempre più green: non solo vengono preferiti ingredienti naturali e biologici, ma il risparmio di risorse è ormai parte integrante di sempre più brand. Non a caso, la waterless beauty da tendenza di nicchia è ormai molto comune, come dimostra la diffusione dello shampoo solido.

Esteticamente sembra una normale saponetta, in realtà contiene tutti gli ingredienti di uno shampoo classico ma concentrati e privati dell’acqua, venduto rigorosamente in scatole di carta: in questo modo si risparmia acqua, plastica e pure spazio, rendendo questi prodotti travel-friendly.

Lo stesso principio è stato applicato a balsami e detergenti viso e corpo, e non più solo da brand specializzati ma anche da quelli mainstream: il trend è ormai confermato.

Come si usa

Utilizzare lo shampoo solido è semplicissimo: si può passare direttamente sui capelli bagnati, oppure sfregarlo tra le mani come una saponetta finché non fa schiuma e poi massaggiarlo sulla cute. Cambia solo la forma ma non la sostanza: è un detergente per capelli in tutto e per tutto.

Una volta utilizzato, ma lasciato all’aria in un luogo asciutto così che si secchi e possa tornare a essere utilizzabile per le volte successive.

Lo shampoo solido secca i capelli?

Il fatto che sia privo di acqua e che si passi direttamente sul cuoio capelluto, può erroneamente far pensare che lo shampoo solido secchi i capelli.

In realtà a seccarli sono gli ingredienti sbagliati, non la consistenza del prodotto, per questo bisogna sempre controllare l’INCI e preferire prodotti che contengono oli se i nostri capelli tendono a essere un po’ disidratati.

In generale, grazie alle formule più delicate, tendono a rendere i capelli più pettinabili e morbidi.

I migliori prodotti

Ora che sapete tutto dello shampoo solido, è il momento di provarlo! Abbiamo selezionato i migliori e i più efficaci per tutte le tipologie di capelli.

biofficina toscana solido Shampoo Doccia con Finocchio Bio
Foto Amazon

L’azienda italiana Biofficina Toscana propone un detergente senz’acqua 2 in 1 che oltre a ridurre gli sprechi è davvero comodissimo, soprattutto quando si viaggia: Shampoo doccia con finocchio bio toscano è completamente naturale e delicato, perfetto anche per i capelli più difficili e folti.

Lush è stato uno dei primissimi marchi a proporre al grande pubblico gli shampoo solido, divenendo vero e proprio punto di riferimento della cosmesi naturale, anche grazie ai suoi colori accesi e fragranze permeanti. Oggi la sua gamma si è ampliata venendo in contro davvero a tutte le esigenze: il ostro preferito è Seanik (Atlantitde), che rende i capelli lucidissimi e pieni di volume.

Garnier Shampoo Solido Ultra Dolce Tesori di Miele
Foto Amazon

Da alcuni anni Garnier sta riconvertendo tutta la sua proposta per capelli verso formulazioni più naturali. La sua linea di shampoo solidi ricalca la linea Ultra Dolce: Tesori di Miele è indicato per chi ha capelli fragili, che necessitano di essere nutriti e rinforzati.

https://www.instagram.com/p/CIp42PolvXL/

PH BIO cosmetics è un altro marchio totalmente made in Italy votato alla causa della bellezza green: i suoi prodotti sono disponibili da Lidl, compresa la linea di detergenti viso e shampoo ovviamente solidi. Ideali per chi cerca un ottimo rapporto qualità-prezzo senza rinunciare alla sosteniblià.

lavera shampoo solido capelli grassi
Foto Amazon

Il brand tedesco Lavera è specializzato nella cosmesi eco-bio, con un’ampia gamma di prodotti solidi sia per capelli che per il corpo. Freshness & Balance è lo shampoo indicato per capelli grassi, realizzato con tensioattivi delicati e 100% vegetali.

Parole di Carlotta Tosoni