Bridgerton 2 si farà, ma senza Regé-Jean Page

Il Duca, secondo una fonte di Hollywood, avrebbe deciso di lasciare la serie tv per "divergenze di pensiero" con la produttrice esecutiva

Regé-Jean Page

Foto Getty Images | Getty Images for NAACP Image Awards

Bridgerton, a diversi mesi ormai dall’uscita, continua a far parlare di sé. La seconda stagione, per la gioia di tutti i fan della serie targata Neftlix, ci sarà. A non esserci, però, sarà uno dei personaggi più amati di Bridgerton: Simon Basset, il Duca di Hastings, interpretato da Regé-Jean Page.

A dare la triste notizia è stata proprio Netflix, insieme alla casa di produzione Shondaland. Nell’annuncio, arrivato venerdì 2 aprile, si fa riferimento al fatto che Rege-Jean Page non apparirà nella seconda stagione dello show.

Ecco perché nella seconda stagione di Bridgerton non ci sarà il Duca di Hastings

Cari lettori, mentre tutti gli occhi sono puntati alla ricerca di Lord Anthony Bridgerton per trovare la sua viscontessa, noi diciamo adieu a Regé-Jean Page, che ha trionfalmente interpretato il Duca di Hastings” si legge nell’annuncio.

Ci mancherà la presenza di Simon sullo schermo, ma farà sempre parte della famiglia di Bridgerton. Daphne rimarrà una moglie e una sorella devota, aiutando suo fratello a navigare nell’imminente stagione sociale e in quello che ha da offrire, ovviamente con più intrighi e storie d’amore”.

Grandi parole d’amore, tutto molto bello. Dietro l’abbandono dell’attore, però, potrebbe celarsi qualcosa di più. Page Six, infatti, ha riportato il racconto di una fonte proveniente da Hollywood che sostiene che ci siano state delle “divergenze creative” tra Rege-Jean Page e Shonda Rhimes, produttrice esecutiva di Bridgerton. I due, secondo la fonte, avrebbero avuto due visioni diverse sulla presenza del personaggio e sullo spazio a lui dedicato.

Da qui si potrebbe intendere che l’ex Duca di Hastings abbia deciso di lasciare la serie perché il suo personaggio sarebbe diventato secondario, quindi avrebbe avuto sempre meno un ruolo della protagonista. Questa, tra l’altro, non sarebbe neanche una grande sorpresa, visto che sappiamo che la seconda stagione di Bridgerton si concentrerà sulla figura di Anthony e sulla sua ricerca dell’amore.

Il post pubblicato da Shonda Rhimes

Shonda Rhimes, dal canto suo, ha commentato in modo ironico l’abbandono del cast da parte di Regé-Jean Page con un post su Twitter: “Ricordate, il Duca non se ne va mai. Sta solo aspettando di fare binge watching”.

Quindi, oltre ad esserci grande attesa per la seconda stagione di Bridgerton, dovremo anche metterci il cuore in pace: il nostro amato Duca non ci sarà.

Parole di Benedetta Minoliti