Bricolage: tenere in ordine gli attrezzi

Il cassetto o l'armadietto del bricolage è forse uno degli angoli della casa più disordinato. Si accumulano oggetti inutili: vecchi e arrugginiti a volte. La tendenza ad accumulare è propria di noi donne. Quante volte aprendo quel cassetto o armadio trovate vernici secche, pennarelli finite, colle ormai dure, lampadine rotte. Insomma, un delirio e sopratttutto non si capisce cosa può essere utilizzato e cosa va comprato perchè impossibile da usare. Vediamo come riuscire a mettere ordine a questi attrezzi che sono in realtà utilissimi per i lavoretti da fare in casa

Bricolage

Foto di carballo/Shutterstock.com

Il cassetto o l’armadietto del bricolage è forse uno degli angoli della casa più disordinato. Si accumulano oggetti inutili: vecchi e arrugginiti a volte. La tendenza ad accumulare è propria di noi donne. Quante volte aprendo quel cassetto o armadio trovate vernici secche, pennarelli finite, colle ormai dure, lampadine rotte. Insomma, un delirio e sopratttutto non si capisce cosa può essere utilizzato e cosa va comprato perchè impossibile da usare. Vediamo come riuscire a mettere ordine a questi attrezzi che sono in realtà utilissimi per i lavoretti da fare in casa.

Per prima cosa è bene preparare un kit di attrezzi che potrebbe essere fondamentali durante un’emergenza. Stiamo parlando di: forbici, cesoie, cacciavite e martello; viti, chiodi, bolle, colla, pennelli e nastri adesivi, lampadine, prolunghe, prese multiple e adattatori di spina. Non dimenticate anche un set fornito per il cucito e uno per la cancelleria che includa penne, matite, pastelli, gomme da cancellare, correttori, puntine, graffette.
Deciso cosa occorre e cosa no avrete modo di valutare lo spazio effettivo che occorre a questi strumenti. E cosi potrete dividerli a seconda dell’utilità. Vi sarà utile quando dovrete cercare qualcosa. Se tenete tutto nel cassetto allora meglio avere degli scomparti che possano aiutare la visuale di tutto quanto vi è contenuto. Potete usare delle scatole, dei vasetti, o degli appositi separatori per cassetti. Quanto alle vernici e alle colle, per evitare che si secchino chiudetele in sacchetti di plastisca trasparenti, quelli che usate in cucina per gli alimenti, per esempio.

Parole di Assunta Corbo