Bimbo finisce in ospedale per aver mangiato uno yogurt il giorno della scadenza. Risarcito con prodotti freschi

La nota casa produttrice di yogurt ha risposto alla richiesta di risarcimento avanzata dal legale della famiglia di Giovanni, offrendo una confezione di yogurt freschi di produzione. 'Non è la risposta che ci aspettavamo e chiederemo il risarcimento dei danni in sede civile', ha replicato il legale.

da , il

    Bimbo finisce in ospedale per aver mangiato uno yogurt il giorno della scadenza. Risarcito con prodotti freschi

    Giovanni, un bambino di 10 anni, è finito in ospedale per aver mangiato uno yogurt il giorno della scadenza: fortunatamente per il piccolo non ci sono state conseguenze gravi per la sua salute, tuttavia i genitori, allo spavento hanno dovuto sommare lo sgomento provocato dal ‘risarcimento’ offerto della casa produttrice dell’alimento incriminato. La società avrebbe proposto alla famiglia di Giovanni l’invio di una confezione di yogurt freschi del medesimo tipo.

    L’insolita vicenda, avvenuta a Piano di Sorrento, è stata raccontata da Maria e Michelangelo, i genitori di Giovanni. I due coniugi avevano acquistato una confezione di yogurt alla fragola di un noto marchio italiano, la scadenza era fissata per il 9 aprile: il bambino ne ha mangiato uno proprio in quella data. Giovanni si è sentito male poco dopo: ha iniziato ad avere mal di pancia, vomito e diarrea. Dopo i controlli in ospedale, i genitori hanno subito collegato la diagnosi allo yogurt mangiato poco prima dal figlio. Una volta tornati a casa hanno controllato l’altro yogurt della stessa confezione e all’interno hanno trovato della muffa.

    La famiglia di Giovanni si è subito rivolta all’avvocato Stefano Liguori, che ha contattato la casa produttrice dello yogurt. L’azienda in tutta risposta all’accaduto, ha proposto l’invio di ‘yogurt freschi’. ‘Non è la risposta che ci aspettavamo e chiederemo il risarcimento dei danni in sede civile, ha replicato il legale.