Bimbo di 5 mesi in fin di vita: i genitori vegani lo nutrivano solo con patate

Per giustificarsi, i due avrebbero dichiarato di essersi affidati a una dieta trovata sul web. Le condizioni del piccolo sono disperate e lotta tra la vita e la morte.

Pubblicato da Giovanna Tedde Lunedì 18 febbraio 2019

Bimbo di 5 mesi in fin di vita: i genitori vegani lo nutrivano solo con patate
Foto: Pixabay

Un bimbo di 5 mesi in fin di vita, i genitori arrestati con l’accusa di maltrattamenti in famiglia. È il bilancio di una storia atroce che arriva da Titsuville, in Florida, dove la polizia ha scoperto un contesto familiare dai contorni agghiaccianti.

Bambino rischia di morire: mangiava solo patate

Un bambino americano di 5 mesi è ricoverato in fin di vita a causa di una “grave carenza nutrizionale”. Lo ha reso noto un bollettino medico diramato dall’ospedale che lo ha preso in carico, a Titsuville, in Florida, dopo un malore.

Nel sangue del minore livelli di calcio “ai limiti della sopravvivenza”, perché alimentato esclusivamente con patate.

I suoi genitori, Robert Buskey e Julia French (31 e 20 anni) sono finiti in manette con l’accusa di maltrattamenti in famiglia. Entrambi vegani, avrebbero deciso arbitrariamente di sottoporre il figlio a un’assurda dieta.

Il piccolo è arrivato al Pronto soccorso in gravissime condizioni: costole sporgenti, occhi incavati e deficit motorio.

Secondo quanto riferito dalla polizia, lo stato di salute è talmente precario da averlo portato quasi alla morte. La sua battaglia per sopravvivere si combatte da giorni in un reparto di Pediatria.

Il padre e la madre, sotto interrogatorio, hanno dichiarato di essersi affidati a un piano nutrizionale trovato sul web.

Pr entrambi è scattato l’arresto e si trovano in un penitenziario della contea di Brevard, in attesa di processo.