Bimbo caduto nel pozzo: il fratello di Julen morto a 3 anni, tragedia senza fine

Dietro il dramma del bambino precipitato in un pozzo di prospezione a Malaga si cela una tragedia immane: i genitori hanno perso anche un altro figlio, all'età di 3 anni.

Pubblicato da Giovanna Tedde Mercoledì 23 gennaio 2019

Bimbo caduto nel pozzo: il fratello di Julen morto a 3 anni, tragedia senza fine
Foto: Ansa

Dietro il dramma del piccolo Julen, il bimbo caduto nel pozzo a Totalan (Malaga), si nasconde un’altra tragedia. I genitori hanno già perso un figlio, Oliver, morto all’età di 3 anni. Sulla famiglia spagnola sembra abbattersi una maledizione.

La morte di Oliver, fratello di Julen

La sorte di Julen è appesa a un filo sottilissimo, che un errore di calcolo nelle operazioni di scavo rischia di spezzare.

Per i suoi genitori, José e Victoria, è un dramma senza fine, immobili e attoniti davanti a quel pozzo che ha inghiottito il loro unico figlio, di soli 2 anni.

Quello di Julen, però, è il secondo capitolo di quella che sembra una maledizione intorno a questa famiglia.

Nel 2017 è morto Oliver, il fratello maggiore, stroncato da un arresto cardiaco all’età di 3 anni.

Si trattava del primogenito della coppia, che vive a El Palo, un distretto nei pressi di Malaga. Un matrimonio felice, in cui si è insinuato un lutto devastante da cui la giovane mamma ha faticato a riemergere.

Oliver stava passeggiando con i genitori quando un malore lo ha colpito, e si è accasciato a terra. I medici sono riusciti a salvarlo ma 21 giorni dopo il suo cuore ha smesso di battere.