Bimbo autistico di 5 anni legato alla sedia dalle maestre: shock a scuola

La rabbia dei genitori del minore è stata affidata a una durissima intervista rilasciata alla stampa locale. "Trattato come un animale": questo il grido di dolore del papà e della mamma. Il caso finisce in tribunale.

Pubblicato da Giovanna Tedde Venerdì 12 ottobre 2018

Bimbo autistico di 5 anni legato alla sedia dalle maestre: shock a scuola
Foto: Pixabay

Shock in una scuola irlandese, in cui un bambino autistico di 5 anni è stato legato alla sedia dalle insegnanti e poi deriso dai compagni di classe. Polsi e caviglie intrappolati, al fine di immobilizzare il minore. Le immagini hanno fatto il giro del mondo, e sarebbe stato proprio il piccolo a manifestare un chiaro segnale di disagio che ha condotto i genitori all’amara scoperta.

Bimbo legato a scuola

Il bimbo autistico legato alla sedia in una scuola, in Irlanda, avrebbe indicato ai genitori il diario in cui trovare immagini shock.

Quelle foto, scattate per caso nel corso di una festa nell’istituto, non danno adito a dubbi: il piccolo appare immobilizzato, polsi e caviglie stretti a impedirgli il movimento.

Tutto sarebbe stato architettato dalle maestre, tra cui una docente specializzate nel sostegno ai minori con disturbi  cognitivi.

La denuncia e la risposta della scuola

Immediata la denuncia della mamma e del papà, sconvolti per il contenuto di quegli scatti. La donna avrebbe riferito di un cambiamento sostanziale nella condotta del figlio, ma non avrebbe mai immaginato un simile retroscena.

La giustificazione, da parte della scuola, è arrivata a stretto giro: le insegnanti sarebbero state costrette, secondo il dirigente, a bloccare il piccolo perché aggressivo.

Il caso finirà nell’aula di un tribunale. “Nostro figlio è stato trattato come un animale”, ha detto il padre, che ha anche dichiarato di voler portare avanti una serrata battaglia legale. Pochi giorni fa, il caso di una bambina disabile presa a calci da un assistente d’asilo per aver sporcato il pannolino.