Bimba di 8 anni abusata dal compagno della sorella maggiore

Oltre gli abusi anche le minacce verso la sorella: questo ha dovuto subire una piccola di soli 8 anni proprio dal compagno della stessa sorella. Una serie di violenze che si sono consumate nel 2008 e vedono oggi la richiesta di rinvio a giudizio di un 35 della Valle Telesina.

Pubblicato da Redazione Giovedì 3 maggio 2018

Bimba di 8 anni abusata dal compagno della sorella maggiore

Foto di Photographee.eu/Shutterstock.eu
“Zitta o faccio del male a tua sorella” questo avrebbe detto l’uomo che, oltre ad abusare di una bimba di 8 anni, la minacciava per farle mantenere il silenzio. Ad aggravare ancora di più la cosa è il ruolo dell’uomo all’interno della famiglia: questo era infatti il compagno della sorella maggiore della piccola.

I fatti, che risalgono al 2008, vedono l’accusa di violenza sessuale nei confronti di una minore. L’uomo, ai tempi 25enne, avrebbe abusato della piccola prima toccandole i genitale e poi forzandola a farsi toccare nelle parti intime. In un’altra occasione, con la scusa di insegnarle a nuotare, l’avrebbe tenuta a galla con una mano e palpeggiata sotto il costume con l’altra. Inoltre, l’uomo, avrebbe minacciata diverse volte la bambina pur di farle mantenere il silenzio.

Le indagini erano state avviate nel 2013 dopo la querela presentata dalla madre. La Procura al momento ha chiesto il rinvio a giudizio del 35enne che risiede in Valle Telesina.