Bimba di 10 anni muore intossicata dal monossido di carbonio nella sua cameretta

Il fratellino che si trovava nella stessa stanza è stato ricoverato d'urgenza in ospedale. Le sue condizioni sono molto gravi

Bimba di 10 anni muore intossicata dal monossido di carbonio nella sua cameretta

Foto: Ansa

Una bambina di 10 anni è morta nel suo letto mentre dormiva, a causa di un’intossicazione da monossido di carbonio. Il fratellino che dormiva nella sua stessa stanza è stato ricoverato ed è in gravi condizioni. E’ la drammatica vicenda consumatasi in un’abitazione della località Aspro di Sassoferrato, in provincia di Ancona. A scoprire l’accaduto la mamma dei due bambini, quando questa mattina è entrata nella loro cameretta per svegliarli.

Non appena la donna si è accorta della piccola che non dava segni di vita e del fratellino in gravi condizioni, ha immediatamente chiesto aiuto al 118. I soccorritori sono intervenuti con la massima tempestività insieme ai Vigili del Fuoco.

Dalle prime ricostruzioni sembra che a scatenare la tragedia sia stata un’intossicazione da monossido di carbonio.

La famiglia di origini brasiliane e tutti i conoscenti sono rimasti sconvolti dalla drammatica fine della bambina di 10 anni.

LEGGI ANCHE: Grosseto: 20 bambini intossicati col monossido di carbonio durante una festa

Parole di Beatrice Elerdini

Beatrice Elerdini è stata una collaboratrice di Nanopress dal 2014 al 2019, occupandosi di cronaca e attualità. Degli stessi argomenti ha scritto su Pourfemme dal 2018 al 2019.