Benetton autunno inverno 2009-2010

La collezione autunno inverno 2009- 2010 di United Colors of Benetton è composta di tre linee molto differenti tra loro e tutte davvero interessanti. Colori ispirati alla campagna inglese e fantasie english rendono il tutto ancora più speciale.

Benetton autunno inverno 2009 2010

La collezione Benetton autunno inverno 09-10 è coloratissima e allegra, fatta di tre linee capaci di soddisfare i gusti e le esigenze di ogni ragazza.

Continua a leggere

Le tre collezioni disponibili, che arricchiscono la produzione United Colors of Benetton, dell’autunno inverno 2009- 2010, sono davvero trendy e allegre. Sopriamole insieme:
 

Continua a leggere

  • Smart Start
    La parola d’ordine di questa linea è eleganza bon-ton, sobrietà e varietà cromatica che tocca i toni del blu, del grigi e dei neri, ravvivati da tocchi di rosso acceso.
     
    Tessuti jacquard, nido d’ape e ottoman, sono utilizzati in cappottini chic o giacchine avvitate e corte ma coloratissime. proporzioni. Poi c’è Il crepe-satin, usato in abiti cocktail e pantaloni, il jersey cascante di viscosa con motivi a righe o stampe all-over e una maglieria che offre tricot con intrecci e losanghe.

    Continua a leggere

  • Brit Taste
    Questa è una linea ispirata alla campagna inglese, con sfumature di marrone e verde, illuminate da lampi di turchese.
     
    Un perfetto english style con le fantasie tweed o Principe di Galles, adatte a giacchine e cappotti.
     
    Tra i materiali domina il panno di lana, l’oxford di cotone e, morbidezze di trama e ordito ed effetti melange e grisaglia.

  • Cabbage Patch Dolls
    Finiamo con un viaggio nel mondo delle bambole, un po’ folk e un po’ romantiche, con colori forti, come bluette, arancio, rosa e viola.
     
    La lana è il materiale protagonista della serie, insieme al cotone e al jersey che si avvicina al mondo tricot, sottoforma di angoretta e mohair. Le forme degli abiti sono morbide, arrotondate, avvolgenti e dal richiamo naif.
     
    Foto:
    www.newemotion.it

    Continua a leggere

    Continua a leggere

  • Parole di Ritana Schirinzi

    Da non perdere